Sostegno di BPM ai territori colpiti, dal nubifragio di domenica 23 agosto 2020. Particolare attenzione a Verona e alle zone del Veneto interessate.

di admin
Alle comunità coinvolte dal nubifragio del 23 agosto scorso, nelle diverse zone del Veneto e, in particolare, alla città di Verona, Banco BPM offre un concreto sostegno accogliendo domande di sospensione delle rate di mutui e di finanziamenti e stanziando uno specifico plafond di 150 milioni di euro, www.bancobpm.it.

Banco BPM valuterà, fin da subito, in attesa delle disposizioni legislative in materia, le richieste di moratoria, fino a 12 mesi, delle rate di mutui e finanziamenti, a privati e imprese, danneggiati dall’evento, aventi residenza o sede legale/operativa, nei Comuni colpiti delle province di Verona, Vicenza e Padova. Coloro, poi, che hanno subito danni, potranno richiedere finanziamenti chirografari, a condizioni economiche, particolarmente agevolate, per le opere di ripristino dei danni causati dal maltempo. Il tutto sarà elaborato, con tempi di tempi d’attesa, particolarmente ridotti.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!