STANZIATI 6 MILIONI PER ADEGUARE GLI IMPIANTI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. BOTTACIN: “UNA RISPOSTA CONCRETA ALLE NECESSITÀ DEL SISTEMA E A GARANZIA DELLA SALUTE DEI CITTADINI”

di admin
E’ stata approvata oggi dalla giunta regionale una delibera con cui vengono trasferiti alla Società Veneto Sviluppo 6 milioni di euro, utili a costituire un fondo di garanzia a favore dei gestori del servizio idrico integrato per la realizzazione di interventi infrastrutturali. Grazie a tale dotazione iniziale la società regionale provvederà ad attivare i necessari…

“E’ innegabile che a causa della particolare congiuntura economica e delle conseguenti difficoltà di accesso al credito – spiega l’assessore all’Ambiente Gianpaolo Bottacin -, i gestori spesso non dispongano con la necessaria regolarità delle risorse sufficienti per realizzare quanto programmato, con conseguente blocco degli investimenti, seppure necessari e già previsti nella loro pianificazione. Con questo intervento noi diamo risposte concrete a loro e più in generale a un settore attualmente non privo di criticità, sia per ciò che concerne lo sviluppo e lo stato delle infrastrutture a rete acquedottistiche e fognarie, sia relativamente agli impianti necessari al trattamento delle acque, potabili e reflue”.


“Non è l’unica iniziativa in cantiere, altre ne stiamo programmando – prosegue Bottacin – e alcune le abbiamo già avviate. A tale proposito, ad esempio, sono già state attivate diverse iniziative per la risoluzione di situazioni anomale in ordine alla presenza di PFAS in alcuni punti di raccolta e presa di acque potabili. Altre ne attiveremo a breve termine”.


“Quello dell’idropotabile è uno dei settori su cui stiamo investendo e continueremo a investire. Lo facciamo – conclude l’assessore – perché anche attraverso gli acquedotti si garantisce la salute dei cittadini, argomento delicato sul quale purtroppo a volte ci capita di leggere qualche dichiarazione fuorviante e lontana dalla realtà da parte di alcuni esponenti dell’opposizione”.

Condividi ora!