EMERGENZA MIGRANTI IN STAZIONE A VERONA. SINDACO TOSI SCRIVE A POLFER

di admin
In riferimento alla criticità della situazione segnalata dal Sindacato di Polizia Silp-Cgil alla Stazione ferroviaria Verona Porta Nuova divenuta, per la la presenza di un notevole numero di migranti diretti verso l'Europa del Nord, un luogo di frontiera più che di transito, il Sindaco di Verona, Flavio Tosi, ha scritto al Dirigente della Polfer veronese.

 “Vista la pesante situazione di emergenza evidenziata dagli agenti Polfer in servizio a Verona Porta Nuova, al fine di prevenire ulteriori e più importanti problemi di ordine pubblico, che potrebbero arrivare a mettere a rischio l’incolumità degli utenti della Stazione, oltreché quella degli stessi agenti, le chiedo se non sia il caso di lasciare salire sui convogli i profughi che desiderano raggiungere gli Stati del Nord Europa, limitando i controlli al minimo indispensabile. Sono convinto, inoltre, che l’unica soluzione al momento praticabile, per evitare che ricada sul nostro Paese tutto il peso dell’ondata migratoria dall’Africa verso l’Europa, sia quella di concedere a tutti i migranti che arrivano in Italia un permesso umanitario temporaneo. Pertanto, poiché anche chi arriva a Verona ha la sua meta oltre le Alpi, non è assolutamente irragionevole adottare comportamenti utili ad agevolare la libera circolazione dei profughi in Europa, nell’interesse del nostro Paese, oltre che della nostra città”.

Condividi ora!