Avis – “Camminata della solidarietà”, 8 agosto Verona-Spiazzi con la 6^ edizione della marcia non competitiva in notturna

di admin
Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente Antonio Pastorello ha presentato la 6^ “Camminata della solidarietà” in notturna, che partirà sabato 8 agosto alle ore 22 da Piazza Brà e si concluderà domenica 9 agosto al Santuario della Madonna della Corona a Spiazzi.

Erano presenti: per l’Avis provinciale di Verona, il presidente Mauro Zocca, il consigliere e organizzatori della manifestazione, Piergiorgio Lorenzini, il segretario Simone Guzzetti.


Hanno partecipato inoltre: Nicola Baldin, presidente Avis comunale di Albaredo, organizzatore della manifestazione e referente FIASP; Claudio Bresciani, organizzatore della manifestazione e segretario Aido provinciale; Mario Lappa, consigliere regionale AVIS.


La “Camminata della solidarietà”, giunta alla 6^ edizione, è una marcia non competitiva in notturna su un percorso di circa 40 km, aperta a tutti. Scopo della manifestazione è quello di promuovere la cultura della solidarietà e sensibilizzare i cittadini su un gesto importante come la donazione di sangue. Infatti, il vero problema da affrontare è il ricambio generazionale e, per questo motivo, le Avis comunali rivolgono il loro appello soprattutto ai giovani.


La marcia è uno degli appuntamenti della festa dell’Avis provinciale, alla quale già aderiscono 68 Avis comunali. La partenza è prevista per le ore 22 da Piazza Brà e i partecipanti dovranno seguire un andamento regolato da una staffetta che non può essere superato.


La manifestazione podistica è organizzata con la collaborazione di alcune Avis comunali: Verona, Concamarise, Albaredo, Settimo di Pescantina, Balconi di Pescantina, Cavaion Veronese, Affi, Rivoli Veronese, Caprino Veronese e Dolcè Valdadige.


Presidente – Pastorello: «Oggi presentiamo la “Camminata della solidarietà” organizzata da Avis l’8 e il 9 agosto. Posso assicurare agli organizzatori che sarò presente al momento della partenza, sabato sera alle 22, per dare il via a questo evento di solidarietà. È doveroso ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per la realizzazione di questa manifestazione, perché con il loro consueto modo di operare, senza fare grandi proclami, ma lavorando sodo, sono riusciti ad organizzare, anche quest’anno, un magnifico evento. Vorrei, inoltre, estendere il mio ringraziamento a tutti i volontari di Avis, per l’attività che compiono a supporto della raccolta di sangue; mi piace definirli “seminatori di solidarietà”, perché, non solo donano in prima persona, ma sono sempre alla ricerca di nuovi donatori da avviare a questa pratica positiva. Speriamo che questa camminata abbia il successo che merita e, soprattutto, che sia occasione per avvicinare volti nuovi alla donazione del sangue».


Presidente Avis Provinciale – Zocca: «Visto il successo degli anni passati non potevamo abbandonare questa bellissima iniziativa, così, anche quest’anno, siamo qui a presentare la “Camminata della solidarietà”, giunta ormai alla sua sesta edizione. Per noi dell’Avis provinciale è un’importante occasione per riunire molte delle realtà locali e per attirare l’attenzione sulla continua richiesta di sangue dei nostri ospedali. Al momento a Verona raggiungiamo appena l’autosufficienza con le donazioni e il nostro obbiettivo primario deve essere quello di mantenerla anche in futuro»,

Condividi ora!