RIUNIONE COMITATO PROVINCIALE PER LA SICUREZZA: SINDACO TOSI

di admin
"Presenteremo una protesta formale al Ministero degli Interni perché, a seguito delle ultime ridistribuzioni delle forze dell’Esercito sul territorio nazionale, la città di Verona risulta penalizzata con una dotazione minore rispetto, ad esempio, alla città di Modena: una decisione che sembra insensata se si considerano le dimensioni e le problematiche delle due città in questione”.…

Non credo – ha aggiunto Tosi – che il taglio si possa attribuire ad una riduzione dei costi, visto che si tratterebbe di far girare sul nostro territorio uomini dell’Esercito, già presenti a Verona, con mezzi già presenti in città. A Parigi, al di là dei recenti drammatici episodi che vanno gestiti dall’Intelligence, da anni l’Esercito presidia abitualmente siti sensibili e luoghi di grande afflusso turistico. In un momento come questo togliere l’Esercito dalle strade rappresenta una scelta scellerata”.

Condividi ora!