FULMINE DANNEGGIA SERVER CHE GESTISCE LA CENTRALIZZAZIONE SEMAFORICA

di admin
Grande lavoro questa mattina per gli agenti della Polizia municipale e i tecnici dei settori Traffico e Informatica del Comune, dopo che un fulmine ieri sera ha danneggiato il server che gestisce la centralizzazione semaforica.

I 60 semafori “intelligenti” sono infatti rimasti isolati e hanno continuato a funzionare su cicli reimpostati, senza possibilità di collegarsi con la Centrale della Mobilità. La mancanza di comunicazione tra il centro e le periferie ha causato quindi l’impossibilità di coordinare i vari incroci al fine di smaltire il traffico anche in situazioni di circolazione intensa, come nelle ore di punta della mattina e della sera. “Un guasto – ha detto l’assessore alla Mobilità Enrico Corsi – che, associato al maltempo, ha comportato rallentamenti lungo le strade e le circonvallazioni della città, disguidi seguiti e gestiti dalle pattuglie della Polizia municipale. Già dalle prime ore di questa mattina, comunque, gli operatori della Centrale della Mobilità stanno monitorando la situazione intervenendo direttamente sui singoli snodi, al fine di ripristinare la normale funzionalità del sistema nel più breve tempo possibile. È inoltre in programma un potenziamento dell’infrastruttura tecnologica della Mobilità per evitare che questa rara circostanza possa ripetersi”. A causa delle forti piogge di questa mattina, in alcune strade si sono verificati anche alcuni problemi di assorbimento dell’acqua piovana. Le segnalazioni giunte alla Polizia municipale hanno riguardato soprattutto la tangenziale nord T4-T9, via Albere, viale Stazione e via Torbido.

Condividi ora!