Liberazione degli animali curati da VerdeBlu Alcuni esemplari torneranno nel loro habitat naturale a Montorio

di admin
Domani, giovedì 16 maggio, alle ore 10.30, il vice presidente e assessore all'Ambiente Fabio Venturi parteciperà alla reintroduzione in natura di animali lungo i canali di via del Comun di Montorio, insieme agli allievi della scuola primaria “Betteloni”.

Gli animali, curati nelle strutture del Centro Recupero Fauna Selvatica (C.R.S.) VerdeBlu a Castel d’Azzano, erano stati trovati gravemente feriti e adesso sono in condizioni di ritornare nel loro habitat naturale. Verranno liberati 5 germani reali, 1 gheppio e 2 merli nel corso di un’attività scolastica a favore dei bambini della scuola locale “Betteloni”.
L’associazione VerdeBlu si occupa, su delega della Provincia, di recuperare e curare gli animali appartenenti alle diverse specie di fauna selvatica autoctona, soprattutto rapaci diurni e notturni, numerosissimi uccelli acquatici, provenienti dal Garda e dalle zone umide della bassa veronese, e mammiferi. Il C.R.S. è attivo dal 2001 e si avvale dell’attività di volontariato della sezione veronese, in collaborazione con il Settore Faunistico e il Corpo di Polizia provinciale della Provincia di Verona.

Condividi ora!