Nuovo bando vendita bar Borsa

di admin
Assessore Toffali replica a consiglieri Pd.

“Ringrazio i consiglieri Segattini e Pozzerle per il loro consiglio, ma arriva con molto ritardo. Già diversi mesi orsono, parallelamente all’avvio del contenzioso legale con la ditta Valpadana Costruzioni, sono stati formalmente contattati anche il secondo e il terzo concorrente che avevano partecipato al bando per l’alienazione del bar Borsa: purtroppo, però, con esito negativo, in quanto entrambi hanno dichiarato di ritirarsi”. Questa la replica dell’assessore alle società partecipate, Enrico Toffali, ai due rappresentanti del PD che criticavano Comune e Agec per non aver interpellato le altre ditte presenti nella graduatoria. “A quel punto, esplorata la strada che solo oggi viene suggerita  da Pozzerle e Segattini – aggiunge Toffali –  Agec ha ritenuto di pubblicare un secondo bando di gara nel quale, per avere la garanzia di ricevere offerte reali e certe, viene richiesto il versamento per intero dell’importo a base d’asta: una scelta dettata dalla necessità di rafforzare le cautele rispetto al primo bando, che prevedeva il deposito di una fidejussione, visto che Agec è stata costretta ad aprire un contenzioso legale anche con l’assicurazione della ditta Valpadana Costruzioni, che si rifiuta di versare la polizza dovuta”.

Condividi ora!