Sabato 27 novembre “Giornata nazionale della colletta alimentare”

di admin
Sabato 27 novembre è la Giornata nazionale della Colletta alimentare.

Anche a Verona, in oltre 80 supermercati di città e provincia, si potrà contribuire alla spesa della solidarietà con l’acquisto di prodotti alimentari che, successivamente, il Banco Alimentare del Veneto onlus, organizzatore dell’iniziativa, distribuirà alle associazioni del territorio che si occupano dell’assistenza ai più bisognosi. L’iniziativa, giunta alla 14^edizione, è stata presentata oggi dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco e dalla presidente dell’Associazione Banco Alimentare del Veneto Adele Biondani. Presenti il presidente della Compagnia delle Opere Luca Castagnetti e il presidente di Agsm  Paolo Paternoster che, insieme ai volontari dell’Associazione nazionale Alpini e della Società San Vincenzo De’ Paoli collaborano all’iniziativa. “Un’iniziativa importante – ha detto Bertacco – che vede Verona sempre ai primi posti per le quantità di prodotti raccolti. La pluriennale collaborazione con l’Associazione Banco Alimentare del Veneto, ulteriormente sancita lo scorso anno con un protocollo d’intesa e la partecipazione dell’Associazione al Tavolo Anticrisi attivato dal Comune di Verona, ha portato a rispondere in maniera tempestiva alle situazioni più critiche. Purtroppo le richieste sono sempre più numerose, segno che il numero delle persone bisognose è in aumento. Mi auguro quindi che anche quest’anno i veronesi rispondano con generosità a questa iniziativa e contribuiscano con la loro spesa alla raccolta”. Nel 2009 l’Associazione Banco Alimentare del Veneto ha aiutato 483 enti e associazioni di volontariato presenti nella regione, permettendo di assistere circa 55.800 persone in difficoltà grazie alla distribuzione di 4.462 tonnellate di prodotti alimentari. A Verona, sono state quasi 13 mila 700 le persone aiutate  da 123 enti ed associazioni, con una distribuzione di 1092 tonnellate di prodotti alimentari. Sabato 27 novembre quindi all’interno dei supermercati aderenti, i volontari distribuiranno gli appositi sacchetti da riempire e riconsegnare al termine della spesa. Tra i prodotti maggiormente richiesti: olio, omogeneizzati e prodotti per l’infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi. L’elenco dei supermercati che aderiscono all’iniziativa è consultabile sul sito www.bancoalimentare.it . Dal 27 novembre al 16 dicembre, inoltre, è possibile sostenere la Fondazione Banco Alimentare Onlus anche inviando un sms del costo di 2 euro al numero 45503.

Condividi ora!