Iniziate le riprese del nuovo film “Il piccolo Vescovo”, dedicato a mons. Giuseppe Carraro (1899-1980), già vescovo di Verona. Nel Vescovado scaligero, protagonista è l’attore Tiziano Zampini.

di admin
In una sala-studio, nella quale operò, dal 1958 al 1980, il vescovo di Verona, Giuseppe Carraro, una nutrita e attenta troupe, ha iniziato la sua attività produttiva, già sabato, 14 ottobre 2017. Il locale, dall’aspetto solenne e parte del grande edificio del Vescovado veronese, non solo è, dunque, adattissimo alla pellicola in preparazione, ma è…

Grande l’impegno di Zampini, nel suo ruolo, dicevamo, di stimatissimo vescovo, impegno, volto a dare il massimo, nella recitazione e nei movimenti. Dell’opera in lavorazione è produttore Thomas Toffoli, Vittorio Veneto – la sua ultima pellicola, fra altre a contenuto religioso, era dedicata alla beata Maria Pia Mastena – mentre regista è Eddi Colucci. Le riprese, a quanto si prevede, dureranno un anno, ambientate anche nella veronese Basilica di San Zeno e in altre località, quali Friuli, Caorle e Trieste, per la parte riguardante la vita giovanile del presule in parola. La pellicola, una volta completata, sarà presentata al Festival Internazionale Cinematografico di Venezia del 2018. Domenica 15 ottobre 2017, la troupe è stata Cerea, in occasione della Festa dell’Ammalato e dell’Anziano – evento organizzato da UNITALSI, dove è stata accolta calorosamente, molto legato essendo stato il vescovo Carraro a detta importante e benefica istituzione, della quale è ampio cenno nella pellicola, e avendo individuato, durante alcune riprese, nell’attore Tiziano Zampini, in impeccabile veste di prelato, la figura dell’ottimo e ricordatissimo Vescovo veronese.

Pierantonio Braggio

Condividi ora!