AVIARIA IN ALLEVAMENTO A PORTO VIRO (RO): ORDINANZA DELLA REGIONE CON RESTRIZIONI PER EVITARE DIFFUSIONE CONTAGIO.

di admin
Un nuovo focolaio di influenza aviaria, riscontrato in un allevamento di volatili di Porto Viro (Rovigo), ha portato all’emanazione da parte della Regione di un’ordinanza che dispone una serie di misure restrittive per contenere l’eventuale diffusione del virus, così come accaduto nei giorni scorsi per i focolai verificatisi a Mira e Piove di Sacco.

AVIARIA IN ALLEVAMENTO A PORTO VIRO (RO): ORDINANZA DELLA REGIONE CON RESTRIZIONI PER EVITARE DIFFUSIONE CONTAGIO.

(AVN) Venezia, 26 gennaio 2017

Un nuovo focolaio di influenza aviaria, riscontrato in un allevamento di volatili di Porto Viro (Rovigo), ha portato all’emanazione da parte della Regione di un’ordinanza che dispone una serie di misure restrittive per contenere l’eventuale diffusione del virus, così come accaduto nei giorni scorsi per i focolai verificatisi a Mira e Piove di Sacco.

Prima di tutto, l’ordinanza istituisce un zona definita “di protezione” e una definita “di sorveglianza”, così come segue:

.

  1. zona di protezione così delimitata:

– Comune di Porto Viro: a sud di località Ca’ Giustinian

– Comune di Taglio di Po’: a est di SS309, a nord di via Lombardia e via Trentino Alto Adige

– Comune di Ariano nel Polesine: a est di SS309 e a nord-ovest dell’arrivo dell’idrovora Conca

– Comune di Porto Tolle: a est di via Aldo Moro e di Via Po’ di Gnocca-SP83

  1. zona di sorveglianza così delimitata:

– Comune di Porto Viro: a nord di località Ca’ Giustinian

– Comune di Taglio di Po’: a ovest di SS309, a sud di via Lombardia e via Trentino Alto Adige

– Comune di Ariano nel Polesine: a ovest di SS309 e a sud-est dell’arrivo dell’idrovora Conca

– Comune di Porto Tolle: a ovest di via Aldo Moro e di Via Po’ di Gnocca SP83

– Comune di Corbola

– Comune di Loreo

– Comune di Rosolina

Condividi ora!