Turisticamente ottimo per Verona il trascorso 2015. Il buon andamento ha fatto superare 15.000.000 di presenze, fra città e provincia.

di admin
Che Verona attiri e sappia attirare, con le sue bellezze, con la sua storia, le sue tradizioni e le sue manifestazioni flussi turistici importanti è noto da sempre, ma, bisogna dirsi più che soddisfatti per i dati del flusso turistico – in aumento – rilevato durante il 2015. Ciò, con qualche variante, resa nota in…

Le presenze dell’annata scorsa ammontano a 15.125.798 in totale, con minore presenza, tuttavia, sul Lago di Garda, di turisti russi e cinesi, ma con maggiore attenzione sul Lago stesso, da parte di tedeschi e nordeuropei. Fra le presenze italiane, sono migliori, rispetto al passato, quelle dal Lazio e dal Sud. Buoni numeri dei provenienti da Lombardia, dal Veneto e dall’Emilia-Romagna. Più precisamente, 12.012.256 presenze sono state registrate sul Garda, 1.762.637 a Verona-città, 1.151.266 nella Pianura veronese e 199.639 in Lessinia, con percentuali in più, rispetto al 2014, rispettivamente del 4,38%, 4,83%, 8,99% e 8,86%. Dal punto di vista dei Paesi di provenienza, i maggiori Paesi presenti in Verona e provincia, sono stati Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Austria, Danimarca, Svizzera, Asia, Belgio-Lussemburgo, Irlanda, Francia, Scandinavia, Europa centro-orientale, Cina, Polonia, USA, vari America, Russia, Repubblica Ceca, Spagna, Romania, altri Paesi, Africa.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!