“Ripartire in cooperativa: dall’impresa in crisi allo sviluppo imprenditoriale dei lavoratori” …come la cooperazione aiuta il manifatturiero veneto a vincere la crisi.

di admin
LEGACOOP VENETO E CCIAA DI VENEZIA-ROVIGO DELTA LAGUNARE promuovono il workshop.

Ripartire in cooperativa: dall’impresa in crisi allo sviluppo imprenditoriale dei lavoratori”: è il titolo e insieme il tema centrale del seminario che giovedì 3 dicembre si svolgerà a Rovigo, dalle ore 9.30, presso la sala Consiliare della Camera di Commercio di Venezia-Rovigo Delta Lagunare (piazza Garibaldi 6). Il workshop, promosso e organizzato da Legacoop Veneto con la compartecipazione della Camera di Commercio di Venezia-Rovigo Delta lagunare, si prefigge di approfondire le buone prassi e le criticità riscontrate nelle esperienze di cooperative nate da workers buyout (wbo) in Veneto, supportate e accompagnate in questi anni da Legacoop Veneto, e di affrontare gli aspetti tecnici specifici dei processi di wbo, con particolare attenzione all’utilizzo degli ammortizzatori sociali e degli strumenti finanziari necessari alla capitalizzazione delle neonate cooperative.


L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “Azioni di sensibilizzazione e di informazione-formazione sulle misure di sostegno alle aggregazioni per lo sviluppo e la creazione di valore” sostenuto dalla stessa Camera di commercio. Focus di quest’ultimo anno di progettualità le opportunità offerte dalle misure esistenti a sostegno delle aggregazioni come consorzi, fusioni, ma anche reti di impresa e processi di “gemmazione” quali, appunto, i workers buyout: le imprese hanno così potuto ricevere assistenza e informazioni in merito alla normativa locale e nazionale esistente in merito e alle agevolazioni connesse all’adozione di tali misure. Alla base, la convinzione che il mondo della cooperazione svolge un’importante funzione anticrisi e che il ricorso agli ammortizzatori sociali, se pur necessario dal punto di vista della tenuta del tessuto sociale, va affiancato con interventi di politiche attive del lavoro, intese come promozione di nuove attività imprenditoriali.


Ad aprire i lavori dell’appuntamento, i saluti del vicesegretario generale della Camera di Commercio di Venezia- Rovigo Delta lagunare Giacomo De Stefani e del presidente di Legacoop Veneto Adriano Rizzi; seguiranno gli interventi di: Franco Mognato, direttore di Legacoop Veneto, Mirko Pizzolato, direttore scientifico del progetto, Luca Laurini di Coopfond spa, Dario Montalbetti di Cooperfidi Italia, Salvatore Leopardi, dirigente Area Prestazioni a sostegno del reddito dell’Inps-Direzione regionale Veneto, Alessandro Celoni, responsabile area Nordest di Banca Etica, Denis Tonello, responsabile Small business Triveneto Est di Unipol Banca, e Matteo Trojetto della finanziaria regionale Veneto Sviluppo Spa. Saranno inoltre presenti i presidenti delle cooperative nate dalle altre quattro esperienze di workers buyout accompagnate da Legacoop: Alberto Grolla di D&C Modelleria (Padova), Mario Grillo di Zanardi (Padova), Mario Paiatto di Kuni (Rovigo) e Claudio Pasquon di Sportarredo (Venezia); presente anche Attilio Pasqualetto, presidente di Berti società cooperativa lavoratori, ultima nata in Veneto da wbo e ora in fase di startup.


In occasione del workshop sarà consegnata ai partecipanti “Ripartire in cooperativa: dall’impresa in crisi allo sviluppo imprenditoriale dei lavoratori. Breve guida per lavoratori che vogliono avere l’impresa nel loro futuro”, una pubblicazione curata ed edita da Legacoop Veneto con la compartecipazione della Camera di Commercio di Venezia-Rovigo Delta lagunare.

Condividi ora!