A Perpignan, Francia, il XIII Congresso Europeo delle Confraternite Enogastronomiche.

di admin
L’evento avrà luogo nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2015, sotto la guida del dott. Carlos Martín Cosme, presidente delle Confraternite Europee. La grande manifestazione internazionale – cui parteciperà, con un folto gruppo di interessati ed appassionati, anche la ‘Confraternita del Bòn Cuciàr’ di Verona, guidata dal suo presidente Alessandro Salarolo – si svolgerà all’insegna…

 Si tratta, quindi, di un incontro ad alto livello internazionale, che porta in sé un profondo contenuto economico, sia europeo, che francese ed italiano. Infatti, tutte le Confraternite europee che raggiungeranno Perpignan, porteranno dai loro Paesi nella città francese molti prodotti agricoli locali, freschi o lavorati, per proporli, sempre a Perpignan – anche cucinati, quindi, in loco, dalle confraternite stesse – onde farli conoscere, accompagnati da relative ricette e descrizioni delle tradizioni di provenienza. Siamo, dunque, alla promozione ideale e pratica dell’agricoltura, dei suoi prodotti e del suo territorio. Opera questa, che sarà posta in atto, anche dalla veronese Confraternita del Bòn Cuciàr, che avrà modo di presentare, a Perpignan, alle migliaia di appassionati presenti, da tutta Europa, quanto le terre veronesi danno all’uomo. Non solo, quindi,  verdura e frutta, ma anche vini e prodotti di pastifici e di pasticceria veronesi. Sarà, dunque, quello di Perpignan, un grande momento della Verona e dei suoi gusti in vetrina. L’occasione del viaggio a Perpignan permetterà ai partecipanti di visitare, accompagnati da esperte guide, territori di produzione agricola, cantine e città viciniori, con i loro monumenti e la loro storia, creando, ovviamente un‘ottima atmosfera di nuove relazioni, di comprensione e di amicizia fra francesi ed europei. Siamo, quindi, ad un evento internazionale di grandi dimensioni, che nel caso nostro, permetterà al veronese “Bòn Cuciàr” e all’attivo presidente Salarolo di meglio valorizzare – questa volta in Francia – l’agroalimentare veronese. Un lavoro importante, che merita lode.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!