Giornata mondiale dell’Alimentazione: salute e gusto crescono con i nostri figli. 16 ottobre, ore 17.00, nella Sala Rossa della Provincia di Verona.

di admin
Fame e malnutrizione potrebbero apparire concetti lontani che non ci riguardano direttamente, eppure rappresentano il primo rischio per la salute nel mondo, più di Aids, malaria e tubercolosi combinati assieme. Se, nel mondo, ci sono bambini che mangiano poco (circa 6 milioni), ce ne sono infatti ancor di più (165 milioni) che mangiano troppo o…

La malnutrizione, ovvero, l’ipo o ipernutrizione, è dunque un problema dalle dimensioni impressionanti che riguarda tutti, Paesi poveri e Paesi ricchi, perché incide irrimediabilmente sullo sviluppo fisico e cognitivo dei bambini malnutriti di oggi, ma anche perché minaccia da vicino la sostenibilità dell’intero pianeta. Consapevoli di quanto sia necessario affrontare il tema di una corretta e sostenibile alimentazione in tutte le sedi e a tutte le latitudini, venerdì 16 ottobre, per la Giornata mondiale dell’Alimentazione, ProgettoMondo Mlal insieme allo chef Giancarlo Perbellini organizza, con il patrocinio della Provincia di Verona e la collaborazione di Coldiretti Verona, un incontro pubblico nella Sala Rossa della Provincia, ore 17.00, in cui confrontare esperienze ed idee tra coloro che si occupano di alimentazione. Interverranno lo chef Perbellini con consigli su come educare a un’alimentazione genuina e diversificata i nostri figli fin da piccoli; l’esperta in educazione alimentare Mariangela Cavara che promuove una pratica di alimentazione naturale ed equilibrata; e Maria Federica Leonarduzzi di ProgettoMondo Mlal che porterà la testimonianza di come l’educazione alimentare possa contribuire a curare addirittura la malnutrizione nell’Africa subsahariana grazie proprio al coinvolgimento delle mamme. La Giornata del 16 ottobre è stata scelta anche come data simbolica per il lancio della campagna di ProgettoMondo Mlal contro la malnutrizione materno-infantile, “Abbiamo riso per una cosa seria”, con tutta una serie d’iniziative, rivolte alla cittadinanza, le famiglie e direttamente ai bambini e alle scuole di Verona.
Il tema “nutrizione” è talmente importante per la vita, che non può essere assolutamente sottovalutato o trascurato, sia agli effetti della sopravvivenza dell’uomo, che per la sua salute, in tutti i suoi aspetti. Non va, poi, dimenticato il dovere morale d’essere d’aiuto a chi, in fatto d’alimentazione, si trova o si troverà in costante stato di necessità, e ciò anche in presenza di un sempre maggiore numero di abitanti del nostro pianeta.     Studiare, quindi, ogni problema, in fatto di nutrizione è iniziativa d’alta importanza, per cui salutiamo con grande soddisfazione il convegno, annunciato nel comunicato di cui sopra.
Pierantonio Braggio          

Condividi ora!