Eppur si muove!!

di admin
Eh si, il mondo si muove, si scatenano le forze degli umani e prorompono da tutte le parti. C'è chi lavora ore e ore al giorno , c'è chi combatte ore e ore al giorno. La povertà è un lusso che nessuno vuole permettersi e qui via libera ai flussi migratori che, come nelle prime…

 Se tutto ciò  una volta avveniva  con una lentezza relativa ai tempi ( occorrevano anni o decenni perchè popolazioni barbare o incivili  si stanziassero  in un posto  ritenuto  ricco e prospero e culturalmente  avanzato), ora i flussi, in un periodo di pace  mondiale, si muovono   in linea coni tempi attuali. In poche ore la piccola Terra viene rigirata e può essere ribaltata. Ecco quindi che le frontiere, i  muri, e tutto ciò che per ragioni di commercio ed etiche, veniva appianato, torna ad essere  vicenda quotidiana. Milioni di persone si trasferiscono da posti di  fame ( sia essa endemica, per cause belliche o altro), di malessere sociale o di  ingiustizie verso un mondo ritenuto  migliore.  Tutti vedono  e tutti capiscono, e pur trascinandosi  addosso  le proprie convinzioni  ed i propri pregiudizi, tutti scoprono  che mangiare regolarmente è meglio che  non  mangiare, che vivere una vita libera dalle vessazioni  del dominus di turno, è probabilmente  meglio  che vivere soggiogati ( in ogni caso  vale il detto che l’erba del vicino è sempre più verde).  Insomma il mondo  si  muove, non gira soltanto   come Galileo  affermò, si evolve   sfruttando sempre più le risorse fisiche che non  sono  illimitate. I  cambiamenti  climatici  aggiungono altre mutazioni e movimenti,  che  il progresso  consentirebbe di  gestire con soluzioni razionali, ma che non  sono  sempre accettabili socialmente.  Spesso  le  incrostazioni  mentali che l’uomo  ha    assunto nei secoli, impediscono di assumere corrette decisioni ( tipo quella di non  assumere decisioni ), ma poichè  la salvaguardia della  vita  dovrebbe avere la priorità assoluta ( e nei casi duali  non si deve intervenire imperativamente), il governo dei mutamenti  epocali deve essere minimale perchè il rischio  di  evocare  errori  o disastri  dai  pesantissimi risvolti,  è dietro  l’angolo.
E.L.Z.

Condividi ora!