DISSESTO IDROGEOLOGICO, ORDINE DEI GEOLOGI: “FONDI DIROTTATI, GLI INTERESSI DI POCHI PREVALGONO SUGLI INTERESSI NAZIONALI”

di admin
"Apprendo con estrema preoccupazione che i 650 milioni stanziati per contrastare il dissesto idrogeologico e affrontare le prime urgenze di un territorio nazionale che si sta letteralmente sfaldando, sono stati dirottati per l'adeguamento delle pensioni medio-alte, secondo quanto stabilito dalla sentenza emanata dalla Corte Costituzionale". Così Paolo Spagna, presidente dell'Ordine dei Geologi del Veneto, commenta…

Il timore è che, ancora una volta, gli interessi di pochi prevalgano sugli interessi nazionali, sulla sicurezza dei cittadini e del patrimonio edilizio. L’Italia non è nuova a simili episodi, ma la direzione intrapresa con il progetto #ItaliaSicura, il cui timone è da poco passato nelle mani di Mauro Grassi, lasciava intravedere un concreto spiraglio di speranza, forte delle numerose iniziative in campo, dedicate alla lotta al dissesto idrogeologico.

"Da anni si chiede alle istituzioni di governo di mettere a disposizione dei fondi statali vincolati a progetti ed opere destinate a interventi di vero contrasto al dissesto idrogeologico" prosegue Spagna, sottolineando che "in caso contrario anche molte parti del territorio veneto continuerebbero ad essere soggette ad allagamenti e frane e molto vite umane a rischio della propria vita".

Condividi ora!