Ictus Cerebrale, Epilessia e SLA Al Centro Del Convegno Sin Triveneto A Verona Sabato 20 Giugno

di admin
Verona, 16 giugno 2015 – Sabato 20 giugno si svolgerà, presso l’Aula 1 della Lente Didattica del Policlinico G.B. Rossi, il Congresso promosso dalla Sezione Triveneta della Società Italiana di Neurologia (SIN), con un focus sulle soluzioni terapeutiche nell’ictus ed epilessia.

“Attraverso la presentazione di casi clinici importanti, l’incontro – dichiara il Prof. Bruno Bonetti – offrirà aggiornamenti scientifici sulle nuove opportunità terapeutiche per patologie di ampia diffusione come l’Ictus Cerebrale e l’Epilessia; ma una parte del congresso sarà anche dedicata all’approccio diagnostico e alla gestione multidisciplinare della Sclerosi Laterale Amiotrofica. Un periodico aggiornamento e il dibattito in medicina – conclude il professor Bonetti – risultano fondamentali nella nostra disciplina, in quanto ci consentono di mettere a confronto esperienze e novità scientifiche basilari per ottimizzare diagnostica e terapie”.
Durante il congresso, una sessione sarà dedicata all’interventistica vascolare intracerebrale, in caso di ictus cerebrale: una tecnica molto efficace che viene usata nei casi in cui la terapia per via endovenosa non sia stata sufficiente a disostruire i vasi sanguigni. L’ictus cerebrale, che solo in Italia colpisce circa 1 milione di persone, è una gravissima lesione cerebrovascolare causata dall’interruzione del flusso di sangue al cervello dovuta o all’ostruzione o alla rottura di un’arteria.
Altro tema affrontato nell’incontro saranno le nuove terapie farmacologiche per quei pazienti affetti da epilessia che risultano farmaco resistenti. L’epilessia è riconosciuta come malattia sociale per la sua elevata incidenza sulla popolazione: circa 500.000 gli italiani che ne soffrono e 25.000 i nuovi casi che ogni anno si registrano nel nostro Paese, tra cui principalmente bambini, adolescenti e over 65. Se adeguatamente curati, i pazienti affetti da epilessia possono condurre una vita normale, attiva e produttiva, e le donne, se opportunatamente informate e seguite da uno specialista in neurologia, possono affrontare con serenità una gravidanza e avere figli sani.

Condividi ora!