Banca Etica in controtendenza: nel 2014 aumentano crediti (+5,0%), raccolta (+10,8%) e capitale sociale (+6,8%)

di admin
15 gennaio 2015_Banca popolare Etica, la prima e unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha chiuso il 2014 con dati molto incoraggiati. Il credito erogato dall'istituito ha raggiunto i 622 milioni di euro segnando un +5,0% rispetto all'anno precedente. Una crescita che appare particolarmente significativa soprattutto se confrontata con i dati medi del…

Il capitale sociale della Banca sfiora i 50 milioni di euro con una crescita del +6,8% rispetto al 2014.

“La congiuntura economica è stata molto difficile anche nel 2014 – commenta il presidente di Banca Etica, Ugo Biggeri – ma Banca Etica è riuscita a centrare l’obiettivo che ci eravamo testardamente dati di continuare a far crescere il credito erogato a favore di famiglie, persone e progetti imprenditoriali capaci di coniugare sostenibilità ed efficienza economica con la promozione di valori quali l’integrazione, la solidarietà, la tutela dell’ambiente, la promozione della cultura e dello sport, dell’agricoltura biologica e del turismo responsabile. La crescita della raccolta di risparmio e, in particolare, del capitale sociale, sono indicatori della fiducia che sempre più persone ripongono nel nostro modo di fare banca e contribuiscono a rendere Banca Etica un istituto sempre più solido. Siamo già al lavoro per affrontare le sfide del 2015: aumentare ancora la nostra capacità di dare credito a imprese, organizzazioni e famiglie nostre socie e consolidare la nostra presenza in Spagna dopo l’apertura della nostra succursale estera alla fine del 2014.”

Condividi ora!