Il Marketing del Natale secondo Bauli.

di admin
Sensibilità verso il consumatore è la chiave di volta indispensabile per raggiungere gli obiettivi attraverso la crisi economica. Ne parla Paolo Isolati, Direttore Marketing del gruppo veronese. I dati di novembre della GDO registrano una lieve ripresa dei consumi, ma la crisi continua a mordere e l'indice di fiducia degli italiani nel 3° trimestre 2014…

“Lo scenario atteso per il prossimo Natale sarà probabilmente ancora caratterizzato da un clima di generale incertezza – conferma Paolo Isolati, direttore marketing del Gruppo Bauli – ma comunque non mancherà la riscoperta del valore autentico della festa e dei prodotti migliori che la caratterizzano. Non è un processo semplice interpretare al meglio le nuove tendenze di acquisto poiché il mercato stesso è in continua evoluzione. Solo attraverso la costante ricerca dell’eccellenza sia nei prodotti classici che nei nuovi riusciamo a mantenere attuali e intatti i valori della tradizione, cogliendo di volta in volta le esigenze del consumatore, e questo grazie ad un ingente e mirato investimento in ricerche di mercato.
Bauli, come leader della categoria, alimenta ogni anno la propria offerta per rispondere all’evoluzione dei comportamenti del consumatore. Il brand è riconosciuto come l’attore che crea, sviluppa, consolida mercati, segmenti, prodotti, abitudini di consumo, puntando sulla relazione, la fiducia, la qualità e l’innovazione.
Con i marchi Bauli e Motta creiamo valore per il mercato della ricorrenza perché sappiamo interpretare le tendenze con prodotti in grado di soddisfare la voglia di gratificazione e aggregazione. Sebbene i nostri prezzi siano superiori ai competitors e alla media del mercato, otteniamo buone performance di crescita ogni anno, risultato di un maggior valore riconosciuto dal consumatore ai nostri brand e alla qualità dei nostri prodotti”.

Bauli cresce infatti per l’incremento delle rotazioni, che restano le più alte del panorama competitivo, raggiungendo nel precedente esercizio una quota a volume pari al 25,4% (+0,6) e a valore pari al 25,9% (+0,1). Anche con il brand Motta registriamo buone performance grazie al miglioramento delle rotazioni e conquistiamo una quota a volume dell’11,7% (+2,0) e a valore del 12,7% (+1,3).

“Le leve del nostro marketing sono naturalmente l’advertising televisivo, che vede il gruppo Bauli big spender del settore, l’ampia e corretta esposizione nel punto di vendita e l’elevata distribuzione del prodotto”. – continua il Direttore Marketing del Gruppo Bauli – “Molta attenzione è rivolta inoltre alla creazione del packaging che nella ricorrenza più che in ogni altra categoria è il mezzo che deve convincere in

un istante all’acquisto; una brevissima unità di tempo attraverso cui si trasferiscono una ricchezza di contenuti e valori impareggiabile. Nel caso del Natale, Bauli è sicuramente il brand che riesce a trasferire in quell’istante più contenuti, dalla magia della festa al riaccendersi delle tradizioni, alla voglia di stare insieme, alla condivisione di emozioni attorno a prodotti riconosciuti simbolo di qualità e di bontà. E questo per soddisfare “la voglia di Natale” dei suoi consumatori, dai dati di previsione rimane infatti elevata la volontà di festeggiare la ricorrenza.
Come per il Natale degli ultimi anni, le nostre analisi sul consumatore confermano un atteggiamento autonomo, competente, esigente e più selettivo. Il rapporto con la marca è impostato sempre di più sulla base di un dialogo tra brand e consumatore. Il credito, la legittimità, la fiducia, la marca se li deve conquistare e riconquistare continuamente”.

Il rapporto tra Bauli e i suoi consumatori è quotidiano e curato con passione. Il ritratto di Bauli oggi più che mai è quello di un’azienda che ci tiene alle emozioni legate alla ricorrenza; ogni prodotto che esce dal forno appare realmente “fatto col cuore” – come da un anno dichiara l’impresa veronese nel proprio pay off di marca.
“Bauli ha sempre continuato a lavorare sul miglioramento della qualità e sull’eccellenza – conclude Paolo Isolati – “offriamo prodotti semplici e genuini nei quali coniughiamo l’esperienza pasticcera agli elevati standard garantiti da un’alta tecnologia, dalla scelta di materie prime al top alle migliaia di controlli sulla filiera”.

Condividi ora!