“Soave, il Paese dei Presepi” dal 21 dicembre al 18 gennaio La tradizione natalizia si rinnova nel borgo antico

di admin
Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente Antonio Pastorello ha presentato la manifestazione “Soave, il paese dei presepi”, che si terrà nel borgo antico di Soave dal 21 dicembre al 18 gennaio. Erano presenti: Lino Gambaretto, sindaco di Soave; Demetrio Viviani, presidente della Pro Loco di Soave; Paolo Menapace, presidente “Strada del Vino…

Presidente – Pastorello: “Presentiamo con piacere ‘Soave, il paese dei presepi’, che si rinnova anche quest’anno nel suggestivo borgo antico. Un’iniziativa natalizia che ha richiesto molta partecipazione, sia da parte dell’Amministrazione comunale, sia dalle numerose realtà associative che sono presenti sul territorio. Mi auguro, quindi, che l’impegno e la passione che Soave ha dimostrato nell’organizzare questa rassegna possano essere premiati. E’ attraverso queste manifestazioni, tese alla valorizzazione del territorio e alla promozione del turismo, che si richiama un gran numero di visitatori. Queste sono risorse importantissime soprattutto nel difficile momento che stiamo vivendo”.

Sindaco di Soave – Gambaretto: “ L’iniziativa, realizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e molte realtà associative soavesi, è finalizzata a rinnovare la tradizione natalizia che prevede l’allestimento di diversi presepi nei luoghi più significativi del borgo antico di Soave. Si tratta, infatti, di un’importante occasione per il nostro territorio, perchè richiama molti visitatori provenienti da località fuori provincia. Sono molti i luoghi del borgo valorizzati dalla presenza di installazioni realizzate a Porta Verona, a Porta Aquila, alla Loggia di Palazzo di Giustizia e Palazzo Pullici. Tutte le vetrine dei negozi del borgo, inoltre, esporranno un presepe e anche nella sala delle Feste del Palazzo Municipale si potrà apprezzare una mostra d’arte. Occasioni uniche, dunque, che coniugano festività, tradizioni, cultura e riscoperta dei meravigliosi angoli della nostra cittadina”.

Presidente Pro Loco Soave – Viviani: “Numerose saranno le installazioni e i presepi in tutto il paese, grazie anche ad artisti che hanno si sono prestati a collaborare con il Comune. Siamo sicuri che anche quest’anno la manifestazione richiamerà molte persone: abbiamo già prenotazioni per le visite guidate da turisti provenienti da diverse parti d’Italia, e questo è molto significativo. Un interesse che viene incrementato di anno in anno grazie all’impegno di tanti, singoli e associazioni, che uniscono le forze per promuovere Soave e il suo territorio. Ricordo inoltre che è possibile seguire tutti gli eventi in programma dalla pagina Facebook del Comune, costantemente aggiornata con le novità”.

Presidente “Strada del Vino di Soave” – Menapace: “ Soave è il fiore all’occhiello del territorio dell’Est Veronese, che richiama sempre più turisti e appassionati. Non solo vino, infatti, ma anche monumenti importanti che, grazie a questa manifestazione, vengono valorizzati. Abbiamo preparato pacchetti turistici per favorire le permanenze dei fine settimana o di qualche giorno, e gli ospiti riceveranno informazioni sulle varie proposte. Il castello rimarrà aperto e le cantine vinicole saranno disponibili per visite e degustazioni. Crediamo di aver fatto il possibile per accogliere al meglio i turisti e accompagnarli alla scoperta del nostro splendido territorio”.

Artista – d’Arcole: “Con la mia installazione nel cortile della Biblioteca Comunale ho voluto omaggiare i tanti giovani che, durante la Grande Guerra, hanno perso la vita per la nostra patria.
Questa opera, che ho intitolato ‘Parole di guerra’, vuole trasmettere un messaggio di speranza: il Bambin Gesù verrà fatto nascere la notte di Natale davanti alla mia opera. È necessario ricordare il sacrificio di tanti ragazzi, ma soprattutto vivere l’arrivo di Gesù come portatore di pace. Un messaggio oggi più che mai attuale”.

Condividi ora!