POLIZIA MUNICIPALE: 70 NUOVE TELECAMERE PER SICUREZZA URBANA E STRADALE

di admin
Nella città di Verona saranno installate prossimamente 70 nuove telecamere, ad integrazione delle 100 già esistenti, con un investimento complessivo di 200 mila euro, dei quali 50 mila stanziati dall’assessorato alla Polizia locale e Sicurezza della Regione Veneto. L’iniziativa è stata illustrata dal Sindaco Flavio Tosi, dall’assessore regionale alla Sicurezza Massimo Giorgetti e dal Comandante…

Le 70 nuove telecamere per il monitoraggio video a tutela della sicurezza urbana e di quella stradale allargheranno l’area controllata fino ad oggi, legata principalmente a centro storico, piazzale della Stazione ferroviaria, Veronetta e principali incroci cittadini. L’estensione riguarderà le aree più periferiche della città: Stadio, Veronetta, Saval, Mizzole, Bassona, Borgo Nuovo, San Massimo, Santa Maria in Stelle, Cà di David, Pestrino, San Michele e Borgo Venezia. Obiettivo di questa implementazione è aumentare gli strumenti a disposizione delle forze dell’ordine per affrontare e fronteggiare fenomeni illegali e microcriminalità, che in quest’ultimo periodo pare abbiano subìto un incremento generando una sensazione di insicurezza diffusa. Le 70 nuove telecamere saranno gestite sulla stessa rete di videosorveglianza già attiva a Verona: saranno così 170 i punti a disposizione di Polizia municipale e forze dell’ordine per indagini, monitoraggi e accertamenti preventivi. A queste si aggiungono altre 32 telecamere cosiddette specializzate, dedicate a compiti specifici quali sorveglianza della zona a traffico limitato, delle corsie bus, dello scarico irregolare dei rifiuti e dei veicoli in transito (targa system) con verifica diretta di copertura assicurativa e compendio furto. Grazie alla tecnologia utilizzata il punto di installazione della singola telecamera diventa un punto di distribuzione di altri servizi, quali ad esempio il wi-fi gratuito Guglielmo o altri servizi di connettività

Condividi ora!