ALLA SCOPERTA DELLE FABBRICHE BELLUNESI, CINQUANTA STUDENTI PARTECIPANO AL PMI DAY

di admin
Si è svolta venerdì l’iniziativa promossa da Piccola Industria e attuata, in provincia, da Confindustria Belluno Dolomiti. Ragazzi in visita alla Procaffé e alla Phoenix El-Mec Portare i giovani nelle fabbriche per promuovere la cultura d’impresa in un territorio, quello bellunese, che non vanta una grande vocazione imprenditoriale. E’ questo uno degli obiettivi del PMI…

«Quest’anno – spiega Paolo Montagner, presidente della Piccola Impresa di Confindustria Belluno Dolomiti – una cinquantina di ragazzi ha avuto l’opportunità entrare a diretto contatto con la realtà delle imprese e di vedere che il nostro lavoro è fatto soprattutto di impegno concreto e di passione, con lo sguardo sempre rivolto al cambiamento e spesso aperto ai mercati internazionali».
In particolare, alla Procaffé gli studenti hanno scoperto le diverse fasi di produzione del caffè: dall’acquisto della materia prima alla tostatura, dall’attività del laboratorio di degustazione al confezionamento. La Procaffé è un esempio di azienda internazionalizzata che mantiene il cuore e la produzione in provincia. Apprezzato dagli studenti anche l’incontro con un ex compagno di scuola, oggi dipendente di quell’azienda, dove si occupa di produzione, sicurezza, ambiente. Grande curiosità anche per gli studenti dell’Itis Segato, in visita alla Phoenix El-Mec di Pieve d’Alpago, l’azienda elettromeccanica nata dalle ceneri dell’Invensys su iniziativa di imprenditori locali pronti a scommettere sul know-how tecnico e produttivo degli ex dipendenti della multinazionale americana. Ai ragazzi sono stati illustrati il funzionamento e le caratteristiche principali dei due prodotti: il timer elettromeccanico e il temporizzatore. Per entrambe le classi è stata un’esperienza positiva, a conferma dell’utilità di questa iniziativa che, a livello nazionale, ha coinvolto oltre 700 le imprese e 30.000 studenti. Un dato significativo che si somma ai 100.000 giovani coinvolti complessivamente nelle quattro precedenti edizioni.

Condividi ora!