PROGETTO “NATI PER LEGGERE”: FIRMATO NUOVO PROTOCOLLO TRA COMUNE, PROVINCIA, AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA, ULSS 20, ULSS 21 E ULSS 22, UNIVERSITA’

di admin
E’ stato firmato oggi, in sala Arazzi, il nuovo protocollo tra Comune, Provincia, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, Ulss 20, Ulss 21, Ulss 22 e Università per confermare l’adesione al progetto nazionale “Nati per leggere”, attivato nel 1999 dall’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), dall’Associazione Culturale Pediatri e dal Centro Salute del Bambino di Trieste. Il protocollo ha…

Presenti i referenti veronesi del progetto: il pediatra Michele Gangemi e il bibliotecario Alberto Raise. “Il sostegno di tanti enti pubblici – ha detto Pavesi – è fondamentale per mantenere iniziative come questa, importanti sotto diversi aspetti: sociale, sanitario e culturale, e per questo di grande successo in tutta Italia. Un progetto che da quindici anni promuove l’amore per la lettura e fa del libro uno strumento capace di creare legami tra genitori e figli”. Grazie al primo protocollo, siglato nel 2010, sono state molteplici le iniziative realizzate in questi anni a Verona. Tra le principali: la distribuzione di un kit a tutti i nuovi nati degli ospedali di Borgo Trento e Borgo Roma e la spedizione a casa di tutti i bambini che compiono un anno del kit “Genitori lettori”. Tutti gli enti inoltre hanno dato il via a gruppi di lettura in biblioteca, eventi di informazione per genitori e corsi di formazione per operatori.

Condividi ora!