“Colonia, su monete e medaglie locali”. Importante volumetto, edito dalla Cassa di Risparmio Distrettuale di Colonia, Germania, per i 60 anni della prima mostra della propria, imponente collezione numismatica.

di admin
Nelle prime righe dell'introduzione all'elegante lavoro "Kölner Stadtgeschichte(n) - Eine numismatische Zeitreise", ossia, "Storia(e) della città di Colonia - un viaggio numismatico nel tempo", in carta patinata, 51 pp., Colonia, 2014, scrive l'editore, la Cassa di Risparmio Distrettuale di Colonia: nel 2014, la collezione, denominata "Storia del denaro della Cassa di Risparmio Distrettuale di Colonia",…

La collezione, veniva esposta, in passato e in parti – quest’anno, siamo alla 60ª edizione – nelle sale della Banca, che, quest’anno, propone ai visitatori il meglio della sua documentazione sulla storia dell’ex Colonia romana.
Premesso che l’attuale territorio di Colonia fu conquistato dal Gaio Giulio Cesare (100-44 a. C), negli anni 59-51 a.C., mentre sulla riva destra del Reno, s’insediarono successivamente gli Ubi, popolazione germanico-occidentale, intorno al 19 a.C., il volumetto in parola, riporta, nella prima pagina, sotto il titolo La Colonia dell’Antichità, la descrizione dall’inizio della storia della città tedesca, accompagnata da due monete locali del tempo: uno statere romano ed un quinario degli Ubi… Sempre illustrati da monetazione numismaticamente preziosissima, da medaglie e da piantine geografiche storiche, l’opera prosegue con le seguenti voci: Colonia Claudia Ara Agrippinensium, Colonia come capitale della provincia della Bassa Germania, Il regno gallico, Colonia nella tarda Antichità, Colonia nel primo Medioevo (Merovingi, Carolingi, Ottoni), Arcivescovado di Colonia, alto Medioevo e prima Era moderna, Libera città imperiale di Colonia, I tre Re magi (nel Duomo di Colonia sono venerate, in antica urna, le reliquie degli stessi, mentre negli anni 1620-1630, i pellegrini ricevevano una doppia-ursula o Tallero d’argento, riproducente i tre Re magi), La storia del Duomo di Colonia, costruito fra il 1248 ed il 1880), Colonia nei secoli 19° e 20°, Moderne visioni di Colonia e del Duomo su medaglie e su banconote dell’inflazione degli anni Venti, Usi, costumi ed eventi di Colonia, primo fra tutti, il noto Karneval, che si ripete grandiosamente dal 1823…
Un’opera importante, quindi, che documenta, anche con molte coniazioni in oro, la storia d’una delle grandi città tedesche dalle origini antichissime, riportata alla luce, per i cittadini d’oggi, con descrizioni dettagliatissime e con massima documentazione numismatico-medaglistica originale.
P.B.

Condividi ora!