Cattolica: operativo l’aumento di capitale! Un crollo inaspettato. La calma si impone!

di admin
Le banche compreranno tutti i diritti in vendita perchè hanno garantito la copertura dell'aumento di capitale, eppure mentre sto scrivendo, il titolo perde oltre il 10% , il diritto oltre il 40%, si potrà dire è la borsa!! Si, ma la borsa reagisce in seguito alle informazioni, vere, presunte, false, che girano nei borsini e…

Si sa che del futuro non c’è sicurezza e che i dati del passato non sono replicabili nel futuro, ma se la semestrale ultima ha detto che i conti sono in ordine e la società guadagna con indici di redditività e di patrimonio notevoli relativamente al mercato, non serve farsi prendere dal panico, non è giusto seguire la borsa che solitamente è in mani a pochi e ragionare su cosa è meglio fare ognuno nel proprio orticello. Poi invito i soci che hanno un po’ voglia ancora di capirci, di fare due conti. Il diritto vale poniamo 2.5 €, per sottoscrivere ci vogliono 4.25, in totale quindi si paga, per ognuna delle 2,1 azioni , circa 5.44€ l’una. Il conteggio è ovviamente da rifare per ogni valore del diritto, se fosse 2 allora il prezzo medio di carico sarebbe €5.20 circa Il nuovo titolo sarà consegnato appena finito l’aumento e quindi pronto ad essere operativo già da quest’anno e quindi con il pieno diritto al dividendo per il 2014, che, dalla semestrale di giugno 2014, pare esserci. Fatevi i vostri conti, fateli con calma, fatevi aiutare se serve, ma ragionate e non buttatevi a capofitto seguendo l’onda. La marea passerà, le macerie finanziarie lasceranno il segno, ma sono convinto che Cattolica Assicurazioni non perderà il suo prestigio e la sua storia.

Condividi ora!