Presentato da Giulia Bolla, a Verona, il nuovo volume di Angelo Garini: “Il matrimonio, scenografie e decori per effetti speciali”. Ha fatto da elegante cornice un romantico salone di ” The Gentleman of Verona”

di admin
Non poteva scegliere Giulia Bolla ambiente più adatto del Grand Relais The Gentleman of Verona per la presentazione del libro di Angelo Garini Il matrimonio, scenografie e decori per effetti speciali. Un volume piacevole e costruttivo, quasi universitario, in carta patinata, che descrive dettagliatamente, anche in fotografia, assunti, accorgimenti ed oggetti, che tanto appassionano da…

Ambiente adatto al libro presentato, dicevamo, dianzi: certamente, perché nel Relais – così è pure denominato The Gentleman – è racchiuso, con voluta delicatezza ed eleganza, nonché, con massimo piacere dell’occhio dell’ospite, quanto Garini – architetto, wedding planner ed editore, propone ed evidenzia nel suo libro.
Giulia Bolla, giuliabolla@gariniimmagine.com – esperta anch’essa in wedding events, ossia, in progettazione e realizzazione, con proposte e suggerimenti, sotto ogni aspetto, di eventi nuziali – ha colto l’occasione dell’evento per segnalare alla città di Verona la propria attività, nell’importante settore citato, in stretta collaborazione, con l’architetto Garini. Giulia, pure paziente problem solving, non è giunta per caso alla scelta dello speciale compito assuntosi, ma perché spintavi dalla mia grande passione, la creazione di eventi, e dalla volontà di specializzarmi nel settore, appunto, wedding, seguendo un lungo percorso formativo e specializzandomi, quindi, in bridal styling, analisi del colore e in body shape. Come accennato, Giulia Bolla, intrapresa individualmente l’attività di wedding planner, ha frequentato i necessari corsi mirati e ha conosciuto, in tale occasione, Angelo Garini: da qui, ama sottolineare Giulia, iniziai, nel luglio 2013, una collaborazione e aprii il “Salotto di Verona”. Nel quale, racconta Giulia, accolgo i futuri sposi, cercando di cogliere i loro desideri, per poi accompagnarli nell’organizzazione, fino al giorno del matrimonio, lasciando all’architetto Angelo, il compito dell’allestimento d’un evento, un matrimonio, che dovrà definirsi unico. Come unico è stato – racconta Bolla – il giorno del mio matrimonio, avvenuto venticinque anni fa, uno dei giorni più belli della mia vita. Da qui, nasce il desiderio di Giulia di creare “matrimoni” straordinari anche per gli altri, matrimoni che si trasformino, con il suo lavoro, in sogni da vivere e da portare con sé per tutta la vita, visto che mi entusiasma l’idea di potervi aiutare a fare sì che questo accada anche per voi. L’amore per la famiglia – tre figli – e l’esigenza d’essere mamma comprensiva ed attenta, ha sviluppato in Giulia, lo dice lei stessa, tre doti fondamentali: capacità d’Organizzazione, Pazienza ed Esperienza in Problem solving, che è come dire, nel nostro caso, trovare la giusta soluzione ad ogni problema e, soprattutto, in fatto di studiata e raffinata festa nuziale. Ciò deriva dalla mia maniacale attenzione per i dettagli e dalla mia famosa, famigerata, volontà di precisione, frutto di un cuore romantico e sensibile, che ama il bello, l’estetica e l’armonia. Giulia ama, infatti, la natura, i fiori, gli animali, e, quindi, la creazione di decori e di allestimenti unici, ad essi ispirati, e, come wedding planner, vuole offrire un servizio di consulenza molto personalizzato, creato sartorialmente, lavorando con massima attenzione alla soddisfazione di aspettative e di sogni…
Creatrice e, al tempo, curiosa, Bolla, organizzando un matrimonio, si trasforma in ottima direttrice di scena, amante di un evento perfetto, essendo di aiuto a Giulietta ed a Romeo a giungere al giorno delle nozze, senza dovere pensare a null’altro, che a viverlo. Aggiunge ancora Giulia: il mio successo è la realizzazione del vostro sogno…, lo stesso che si era realizzato – come lei stessa racconta – venticinque anni orsono, con il suo matrimonio…
Essere wedding planner, comunque, non è cosa semplice, specie oggi, e avere la volontà d’inoltrarsi e di navigare in tale valido lavoro costituisce grande merito, perché è attività, che richiede intuizione e grande impegno, che meritano attenzione e lode.

Condividi ora!