31 ottobre, Cantina Valpolicella Negrar svela il proprio futuro di Wine Culture Centre

di admin
La cerimonia di premiazione del concorso, aperta al pubblico, si svolgerà alle18 in Cantina. L'evento sarà anticipato da un seminario formativo per architetti, visibile anche in streaming. Grande successo per il concorso internazionale di idee di progettazione "Wine Culture Centre", indetto da YAC (Young Architects Conpetitions) con il sostegno di Cantina Valpolicella Negrar e la…

Un grande successo di partecipazione che culminerà venerdì 31 ottobre con la cerimonia di premiazione dei progetti pervenuti, che costituiranno nel loro insieme materia utile per la futura riprogettazione della Cantina, e che si svolgerà nell’ambito del convegno “WCC, Wine Culture Centre, il concorso un’opportunità”, che si terrà a partire dalle ore 14 nella sede della Cantina a Negrar in via Ca’ Salgari 7 (tel. 045-6014300).

Un edificio-manifesto della cultura del vino. Il progetto ha presso le mosse dall’esigenza di Cantina Valpolicella Negrar di dare risposta a nuove necessità funzionali e, nel contempo, di rispecchiare la qualità dei propri vini attraverso un nuovo concetto di cantina che, oltre ad essere un centro di produzione e ricerca, potesse proporsi alla collettività come luogo d’incontro e relazione con il suo ambiente-territorio, catalizzatore di cultura e turismo. Fu così che Carlo Alberto Recchia, il compianto presidente scomparso a luglio scorso, affidò il compito di riprogettare gli attuali luoghi di vinificazione, risalenti al 1957, a YAC, network internazionale di professionisti che promuove la ricerca e valorizza il talento dei giovani con la proposta e la realizzazione di concorsi di progettazione e di architettura. In particolare, nel rispetto dei vincoli normativi che tutelano la preziosità della Valpolicella e di una politica di sostenibilità energetica, YAC è stata chiamata a riprogettare tetto, magazzino e fruttaio, nonché l’attuale percorso di visita di Cantina Valpolicella Negrar, immaginando gli spazi inutilizzati in un certo periodo dell’anno, come i fruttai, per l’organizzazione di momenti associativi ed eventi culturali.
Nell’incontro, si parlerà dei risultati del concorso e della scelta della giuria. L’evento avrà inizio con la sessione formativa a numero chiuso per architetti (4 crediti formativi), che si potrà seguire anche in streaming (modalità di iscrizione in sala e in aula virtuale visibili sul sito www.architettiverona@archiworld.it, in home page alla sezione eventi). A dare loro il benvenuto alle 14.30 ci saranno Floriano Fasoli, vcepresidente di Cantina Valpolicella Negrar, Marzio Bottazzi, presidente Federazione Architetti Veneto FOAV, Arnaldo Toffali, presidente Ordine degli Architetti PPC di Verona e Alessandro Cecchini, presidente YAC. Durante l’incontro, si svilupperanno le tematiche inerenti l’argomento del concorso Wine Culture Centre, che verranno illustrate da progettisti di riconosciuta fama, peraltro in Giuria al progetto YAC, quali Alfonso Femia, Markus Sherer, Antonio Ravalli e Fiorenzo Valbonesi. Alla fine degli interventi si potrà visitare la mostra dei primi 46 progetti classificati, comprensiva dei primi 16 premiati e menzionati, allestita nella Bottaia d’Autore della Cantina. Presso la sala convegni, alle 18 avrà inizio la cerimonia di premiazione del concorso, aperta al pubblico, con la consegna di premi in denaro ai primi tre classificati e di numerose menzioni d’onore.

Condividi ora!