Impianti di depurazione e reti di fognatura nella bassa veronese. Dal 2010 al 2013 investimenti per quasi 7 milioni di euro. E nel prossimo quadriennio Acque Veronesi ne spenderà 10.

di admin
Dal 2010 al 2013, solamente per la manutenzione di reti fognarie e impianti di depurazione nel basso veronese, Acque Veronesi ha investito 1 milione e 600 mila euro. Inoltre, la società consortile per l’estensione e la realizzazione di nuove infrastrutture ne ha speso più di 5. Le eccezionali perturbazioni di quest’estate hanno messo a dura…

Soltanto nel comune di Cologna Veneta ne saranno spesi più di 3. Importante per i cittadini sarà l’adeguamento di una parte importante del sistema fognario di Isola della Scala (970 mila euro). Un intervento analogo sarà realizzato anche a Nogara (800 mila). Da sottolineare anche i quasi 700 mila euro che serviranno a migliorare l’impianto di depurazione di Bovolone ed un tratto della rete fognaria cittadina. Acque Veronesi ha deciso di intervenire a San Pietro di Morubio, Vigasio ed Erbè con più di 1 milione. Un’altra decina di comuni del basso veronese saranno interessati da una serie di opere che andranno a migliore le strutture del territorio.

Condividi ora!