Graduation negli USA per i manager formati al CIMBA.

di admin
L’esperienza internazionale dell’alta formazione manageriale in Veneto si conclude con la cerimonia di Graduation alla University of Iowa. Una festa per studenti e professori.

Si è tenuta la settimana finale negli USA, alla Università dell’Iowa, con la “graduation” in pieno stile americano per venti imprenditori e manager che hanno frequentato i programmi internazionali di alta specializzazione in management al CIMBA di Paderno del Grappa.
Dieci studenti del Master of Business Administration e dieci del corso Executive Certificate in International Management and Strategy (ECIMS), sono stati ospiti della University of Iowa, la capofila del Consorzio CIMBA, inclusa tra le top 25 negli USA, per concludere i loro percorsi di studio.

Sono stati giorni intensi, con un fitto calendario di impegni tra lezioni in aula, lavori di gruppo e visite aziendali, che si sono conclusi sabato 12 luglio con la consegna dei diplomi, nel tradizionale stile delle università americane, con toghe e “cap”, in una cerimonia presieduta dal direttore di CIMBA, il dott. Al H. Ringleb, alla presenza delle più alte cariche istituzionali della University of Iowa, tra cui la presidente Sally Mason e Sarah Gardial, rettore della Tippie School of Business.

Sotto i riflettori della cerimonia, in particolare, sono stati Vadim Denisov (Moldavia), Accounting and Control Manager presso Ferriera Valsider (Vallese di Oppeano, Verona) eletto studente MBA dell’anno, Kevin Zakorchemny (USA) e Pietro Moro (Italia), che hanno tenuto i discorsi ufficiali (rispettivamente per i corsi MBA ed Executive Certificate), e Mattie Clark (USA) che ha portato il saluto degli studenti alla cerimonia di consegna dei diplomi, il sabato mattina, raccontando l’esperienza vissuta al CIMBA, formativa per la carriera e per la vita personale di ciascuno.

Gli studenti MBA, giovani manager italiani e americani, dopo aver frequentato la parte formativa in Italia, erano partiti a metà giugno alla volta degli Stati Uniti. Gli studenti del corso Executive Certificate (ECIMS), hanno seguito l’ultimo modulo di lezioni in “Strategic management”con il prof. Richard McCarty dell’Università dell’Iowa, sviluppando una strategia di attacco per una PMI italiana che volesse entrare nel mercato americano; un lavoro di gruppo che è stato poi presentato ad una commissione composta da professori, imprenditori e consulenti americani come progetto finale del percorso formativo.
Oltre alle attività in classe, tutti gli studenti hanno partecipato ad una visita alla HON, una delle più grandi aziende nel settore dell’arredamento d’ufficio con sede a Muscatine (USA) e hanno incontrato Bruce Ernst‏, speaker per il corso di strategia aziendale, Vice presidente di Rhein Chemie, azienda chimica multinazionale, manager con una carriera internazinale oltre che appassionato ciclista, innamorato di Asolo e delle Dolomiti.

«La formazione che diamo nei nostri corsi – sottolinea Cristina Turchet, associate director di CIMBA – nasce dalla didattica americana che dà molto valore all’esperienza pratica, come applicazione reale delle nozioni apprese. Il nostro centro, che è anche il principale laboratorio di Neuroleadership del mondo, punta molto sullo sviluppo delle soft skills del manager, e tra queste la capacità di lavorare in gruppo, dando il meglio di sé e facilitando il lavoro degli altri, per un risultato comune. Il momento finale dei corsi riflette tutto questo e diventa il culmine dell’esperienza fatta in Italia.» Gli studenti-manager sono stati infatti osservati da un coach durante i loro lavori di gruppo in Iowa City e al loro rientro in Italia riceveranno dei feedback ulteriori, relativi alle loro abilità di lavorare in squadra e di interagire in maniera efficace con gli altri.

I riconoscimenti di fine corso includono anche i docenti: “professore MBA dell’anno 2014” è stato eletto Dhananjay Nayakankuppam‏, insegnante di Marketing Management della University of Iowa mentre per il corso Executive Certificate (ECIMS) il professore dell’anno è George Siedel della Michigan University, insegnante di strategie di negoziazione.

Condividi ora!