Trofeo Arca Vita “Memorial Gianni Bottacini” A Torri del Benaco due giorni di regate

di admin
L’idea di fondo della manifestazione è di unire su un campo di Regata tante barche, di categorie anche diverse. Le due giornate hanno lo scopo non solo di svolgere la competizione, ma di ricordare lo sportivo Gianni Bottacini, recentemente scomparso, che dedicò la sua vita alla vela vincendo molte competizioni, tra cui un titolo europeo.…

L’idea delle regate è di riportare quanto accadeva all’inizio della passione velica di Gianni Bottacini, quando fuori dal porto di Torri si vedevano 70-80 barche. L’evoluzione della nautica ha portato alla costruzione di numerosi “monotipi” che possono tra loro correre ad armi pari, ma che spesso non si trovano in numero sufficiente per dare divertimento ai regatanti. In tal senso si sta sviluppando l’orientamento della XIV Zona FIV che ha adottato il sistema di compensi ORC per parificare le diverse imbarcazioni assegnando un compenso da applicare sul tempo impiegato in funzione delle caratteristiche di velocità delle singole barche, permettendo di individuare un unico vincitore.

La manifestazione è organizzata dallo Yacht Club Torri che, con i suoi 60 anni di attività, è uno dei circoli più storici del Garda e vanta tra le sue fila grandi campioni che hanno collezionato molteplici risultati, tra cui 19 titoli mondiali. L’iniziativa prevede anche alcuni momenti di festa, tra cui la cena di sabato sera e le premiazioni della domenica.

Assessore – Pozzani: “Sono lieto di presentare questa competizione che porta sulle sponde veronesi del lago di Garda un evento di grande interesse per gli appassionati di vela e non solo. Infatti questo sport da sempre attrae sul Lago di Garda un numero cospicuo di appassionati e esperti del settore. Colgo l’occasione per esprimere la mia sincera ammirazione nei confronti dello Yachting Club Torri, che ha organizzato l’evento e che da molti anni è considerato un’eccellenza per questa disciplina, anche a livello nazionale. E’ importante ricordare, infatti, la medaglia d’argento al merito sportivo che il CONI ha attribuito a questa splendida realtà. Ringrazio gli sponsor e i responsabili dell’organizzazione per l’instancabile impegno profuso nella realizzazione di queste giornate e auguro un sincero in bocca al lupo a tutti i regatanti”.

Presidente – Calvetti: “Il Club è felice di organizzare questo torneo sulla costa veronese, dove nel 1948 la nostra struttura prese vita per volontà di un gruppo di giovani appassionati di vela. Siamo, infatti, il secondo circolo più longevo del Lago di Garda. Il Circolo, attualmente, annovera circa 200 soci, di cui l’80% proviene dalla nostra provincia. Da allora molta strada è stata percorsa e possiamo dire che, senza ombra di dubbio, il nostro gruppo è stato una vera e propria fucina di campioni che hanno conseguito successi importanti, tra i quali una medaglia di bronzo alle Olimpiadi e una Coppa America”.

Responsabile Memorial – Bottacini: “Sono felice di poter ricordare mio padre attraverso lo sport al quale ha dedicato la vita. L’assenza di un torneo dilettantistico ci ha spinto a creare questa manifestazione a Torri del Benaco, zona del lago che si presta particolarmente per le sue caratteristiche ad essere luogo ideale per accingersi per le prime volte alla vela. Attualmente il torneo conta 25 imbarcazioni iscritte, ma ci auguriamo che il numero cresca. Ricordo che l’iscrizione è gratuita ed è prevista una maglietta commemorativa per i partecipanti in ricordo della manifestazione”.

Direttore Arca Vita – Casu: “L’espansione della nostra attività non ci ha fatto dimenticare il radicamento al territorio, nel quale risiedono le nostre origini. Riteniamo quindi fondamentale investire in iniziative come queste, che lo mantengo vivo e degno di interesse”.

Condividi ora!