“Provincia in Festival/RetEventi 2014”: sconti e agevolazioni per universitari Sottoscritta la convenzione tra la Provincia e l’Esu di Verona

di admin
Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l'assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini e il presidente dell’Esu di Verona Domenico Francullo hanno sottoscritto e presentato la convenzione tra la Provincia di Verona e l'Esu di Verona, per agevolare la partecipazione degli studenti universitari agli eventi delle principali rassegne culturali a pagamento rientranti nel…

Fino al 30 settembre tutti gli studenti in possesso della Carta Esu per l’Università potranno ottenere uno sconto sugli ingressi a pagamento delle rassegne di maggior prestigio comprese nella ricca kermesse coordinata dalla Provincia di Verona. In particolare, sono acquistabili a prezzi agevolati i biglietti degli spettacoli di prosa e danza della rassegna “Estate Teatrale Veronese”. Rientrano nella convenzione anche tutti i concerti a pagamento del cartellone “Verona Folk”: Richard Galliano venerdì 13 giugno al Teatro Romano di Verona, Magoni & Spinetti giovedì 3 luglio a Valeggio sul Mincio, Suzanne Vega venerdì 18 luglio a Sommacampagna, Modena City Ramblers venerdì 1 agosto a Povegliano Veronese, Elio e le Storie Tese venerdì 5 settembre al Teatro Romano di Verona. Prezzi scontati anche per le rappresentazioni previste nell’ambito delle rassegne di musica al Teatro Romano: “Comici” con Andrea Pucci il 20 giugno, “Rumors” con Vinicio Capossella e Anna Calvi rispettivamente il 21 e 22 giugno e “Jazz Festival” con Glenn Miller Orchestra, Uri Caine e Remo Anzovino, Raphael Gualazzi, Dee Dee Bridgewater e Toscanini rispettivamente il 24, 25, 26 e 27 giugno. Agevolazioni e sconti anche per le proiezioni cinematografiche della rassegna internazionale “Film Festival della Lessinia” in programma dal 23 al 31 agosto a Bosco Chiesanuova. A prezzi ridotti, infine, anche gli spettacoli di musica, teatro e cinema rientranti nella rassegna “Operaforte”.

La scontistica sui biglietti del cartellone “Estate Teatrale Veronese” sarà applicata sull’acquisto degli accrediti, fino a un massimo di due a persona, disponibili a partire dal 9 giugno alla biglietteria di Palazzo Barbieri mentre per le riduzioni sugli appuntamenti di “Verona Folk” basterà recarsi agli sportelli di Verona Box Office in via Pallone 16. Per i ticket scontati degli spettacoli delle rassegne “Comici”, “Rumors” e “Jazz Festival” i tesserati Esu dovranno invece rivolgersi agli sportelli di Unicredit Banca o agli uffici dell’agenzia “Eventi” in via Carlo Cattaneo 14. Per ottenere le riduzioni sugli appuntamenti di “Operaforte” basterà presentarsi alle casse di via del Prestino a Verona la sera stessa dello spettacolo. Infine, gli studenti che dal 1° al 22 agosto si recheranno alla biglietteria del Teatro della Vittoria di Bosco Chiesanuova con la Carta Esu otterranno una riduzione sul costo dell’abbonamento valido per l’intera programmazione cinematografica del “Film Festival della Lessinia”.

Tutte le informazioni e i dettagli dell’iniziativa, nonché le diverse modalità di scontistica, sono disponibili nell’apposita sezione all’interno del sito di “Provincia in Festival” www.provinciainfestival.it/convenzione_esu.php e del sito dell’Esu Verona www.esu.vr.it, oltre che sui siti delle singole rassegne convenzionate.

Assessore Ambrosini: “Per il terzo anno consecutivo viene rinnovata la convenzione con l’Esu di Verona nell’ambito di ‘Provincia in Festival’, il macro-cartellone estivo di eventi culturali del territorio scaligero. È motivo di grande soddisfazione e orgoglio essere riusciti anche quest’anno, grazie al contributo di Esu e alla collaborazione di numerosi operatori culturali, a garantire agli studenti universitari del nostro territorio e a tutti i titolari della Carta Esu un servizio che offre loro la possibilità di usufruire a prezzi più contenuti della ricca proposta di eventi culturali di musica, teatro, cinema e spettacolo che, a partire dallo scorso 1° giugno e per tutta l’estate, animeranno l’intero territorio cittadino e provinciale. Gli sconti e le agevolazioni a loro riservati renderanno infatti più appetibili anche a un pubblico di giovani e studenti i principali cartelloni della kermesse estiva, favorendo in questo modo la fruizione di spettacoli di qualità e la promozione della buona cultura”.
Presidente – Francullo: “L’Esu di Verona è felice di consolidare la convenzione con ‘Provincia in Festival’, che garantisce agli studenti universitari la possibilità di accedere ad appuntamenti di alto livello a prezzi scontati. Riteniamo che la cultura sia elemento fondamentale nella formazione dei giovani e per questo siamo lieti di venir loro incontro con gli incentivi economici. Colgo l’occasione per complimentarmi con coloro che, consci dell’importanza della cultura, si sono resi disponibili a collaborare riducendo il loro margine per agevolare la partecipazione dei ragazzi. Rendere più accessibili agli universitari gli spettacoli della manifestazione consentirà loro di vivere appieno lo spirito di ‘Provincia in Festival’. Esorto dunque i numerosi possessori della carta Esu a frequentare il festival sfruttando l’opportunità che si offre loro”.

Condividi ora!