VENETO BANCA: VIA ALL’AUMENTO DI CAPITALE Aumento di capitale per massimi 490 milioni di euro Relazione di Goldman Sachs

di admin
Si è tenuto in data odierna, facendo seguito alla delega conferita dall’assemblea straordinaria dei soci del 28 aprile 2012, il Consiglio di Amministrazione di Veneto Banca che ha approvato la bozza del prospetto informativo relativa all’aumento di capitale sociale scindibile. Per effetto di tale delega l’aumento di capitale che verrà proposto ai soci sarà fino…

La versione definitiva del prospetto informativo dovrà essere sottoposta all’approvazione della Consob, ai sensi dell’art. 94 e seguenti del TUF, ottenuta la quale partirà l’Offerta di sottoscrizione, che si prevede prima della fine di giugno.

Il Presidente Francesco Favotto ha inoltre illustrato al Consiglio di Amministrazione i risultati del lavoro commissionato a dicembre scorso alla società di Consulenza Goldman Sachs.

“In risposta alle richieste della Banca d’Italia era stato dato mandato a Goldman Sachs di valutare i possibili scenari di aggregazione con altri istituti di elevato standing, sia su base nazionale, sia in una prospettiva europea” – ha dichiarato il Presidente Favotto. “La considerazione più significativa emersa – ha affermato il Presidente – è che i risultati dell’Asset Quality Review diventano lo spartiacque per la definizione di ogni ipotesi plausibile. Il nostro piano di rafforzamento patrimoniale sta procedendo a ritmi serrati. Se saremo capaci, come sono assolutamente certo, di attuare con successo ogni singolo step, tutti gli scenari tracciati avranno valore di mera ipotesi teorica e Veneto Banca potrà continuare il suo percorso in piena consapevole e responsabile autonomia”.

Condividi ora!