SANITA’: PRESIDENTE VENETO SU ONCOLOGIA IOV E OSPEDALE CASTELFRANCO VENETO. “EVOLUZIONE MIGLIORATIVA DELL’INTERA RETE. NIENTE TAGLI ALLO IOV MA PIU’ ECCELLENZE SUL TERRITORIO”

di admin
In merito a quanto pubblicato in questi giorni da organi di stampa sui progetti in materia di terapie oncologiche riguardanti l’ospedale di Castelfranco Veneto e altri nosocomi della regione, il Presidente della Regione Veneto precisa che “si tratta nient’altro che di quanto previsto dal Piano socio sanitario regionale approvato dalla Giunta e dal Consiglio regionale…

“Nelle schede, in particolare – precisa il Presidente – è previsto per Castelfranco Veneto il ciclotrone, la strumentazione per la preparazione dei radiofarmaci per tutto il Veneto Orientale, la chirurgia toracica e altri reparti specialistici. La rete così progettata e incardinata su poli di eccellenza in tutte le province venete, consentirà, tra l’altro, di arginare l’emigrazione di malati oncologici verso il CRO di Aviano (Ud)”.

“Il polo oncologico a Castelfranco Veneto altro non è, dunque, che una semplice e intelligente evoluzione di una rete – conclude – che rimarrà sotto lo stretto coordinamento della IOV il quale, oltre agli aspetti scientifici e di ricerca nei quali già eccelle in Italia e in Europa, manterrà intatta su Padova la storica, eccellente attuale organizzazione di ospedalizzazione e cura”.

Condividi ora!