In Piazza Bra, dal 17 al 21 aprile 2014, la “Piazza dei Sapori”. La 12ª edizione, come grande vetrina dell’enogastronomia italiana, accompagnata da eventi culturali, musicali e di folklore.

di admin
Offriranno i propri prodotti enogastronomici in Piazza Bra, a Verona, dal 17 al 21 aprile, oltre 100 aziende della tradizione enogastronomica nazionale, accuratamente selezione, fra le migliaia in attività. Non mancherà qualche azienda ospite, proveniente da Paesi dell’Unione europea. L’edizione in parola, come si rileva dalla data sopra indicata, sarà aperta anche il lunedì di…

Silvano Meneguzzo, presidente di Confesercenti, coorganizzatrice della maniferstazione, info: www.lepiazzedeisapori.com/manifestazione/piazzalonga.html, spiega come in Bra non vi sarà solo l’importante settore dell’enogastronomia. Avrà un grande spazio, infatti, anche la cultura, data da eventi collaterali, miranti a fare conoscere nel particolare ciò, di cui ci si nutre, e a portare allegria, con musica e floklore. Lungo il Listón, saranno rappresentati, in tal modo, la tradizione e gli usi di tutte le regioni italiane, che daranno un aspetto interregionale alla Piazza dei Sapori di quest’anno, mentre saranno posti in doverosa evidenza anche i “piccoli territori”, con le loro caratteristiche uniche e i loro prodotti inimitabili. La Piazza dei Sapori sarà costituita da sei aree, ossia, l’area “Dolcemente Verona”, dedicata alle rinomate pasticcerie veronesi; “Promoterritori”, che promuoverà non solo, come detto, le regioni, ma anche i punti meno noti delle grandi aree provinciali; “Gustare in Bra”, con la proposta di ventidue piatti tipici, italiani ed europei; “Dolci note”, area per la cultura, per gli aperitivi, per i laboratori, per la musica e per gli spettacoli, ubicata ai piedi di Palazzo Barbieri; “Infoaziende”, settore, in cui aziende veronesi potranno farsi conoscere, proponendo ai visitatori beni e servizi, e, non ultima, l’area “Italia in tavola”, che preparerà menù appositamente creati, in onore della XII Piazza dei Sapori, con servizio di qualità.
Durante la grande manifestazione veronese, sarà assegnato il premio “Guardiano del Gusto”, quale riconoscimento di Confesercenti all’azienda che più ha saputo mantenere vive le tradizioni culturali e gastronomiche del territorio, attraverso i propri prodotti.
Rallegreranno il complesso enogastronomico regionale-territoriale, giovedì 17, ore 17,30 e ore 21,00, nell’area Dolci note, i “Tamburellisti di Otranto”, ossia, un organico di sessanta fra bambini e ragazzi, che, guidati dal M° Panarese, suoneranno il ‘tamburello’ e balleranno la tradizionale danza salentina “Pizzica”… , www.gliamicidelsalento.it.
Presso “Feltrinelli Libri e Musica” di via Quattro Spade 2, venerdì 18, ore 18, lo chef e food designer Paolo Barichella condurrà uno show cooking dal vivo e presenterà il suo nuovo libro “La cucina efficace”, verona@lafeltrinelli.it. Lunedì, 21 aprile, dalle ore 10,00, avrà luogo “Piazzalónga”, uno studiato percorso guidato nel centro storico, orientato alla degustazione di piatti tipici, nella Verona meno conosciuta e segreta…
Non potendo presentare al completo il grande e lungo complesso degli eventi, previsti per i giorni del prossimo fine settimana, www.pensierovisibile.it, chiudiamo con l’invito a visitare la Piazza dei Sapori, in Bra, nei giorni dianzi citati, dove, per ciascuno, vi sarà qualcosa d’interessante e di piacevole…

Condividi ora!