Centro Recupero Fauna Selvatica Verdeblù Stagione estiva. Parte la campagna informativa rivolta ai turisti sul soccorso ad animali feriti

di admin
Con l'avvio della stagione estiva e l'arrivo degli oltre 10 mila turisti che ogni anno affollano il lago di Garda, l'assessore al Turismo ha deciso di far partire la campagna informativa per coinvolgere i visitatori nelle situazioni di soccorso ad animali feriti. Attraverso la distribuzione di brochure nei centri IAT – Informazione e Accoglienza turistica…

L’associazione “Verdeblu” si occupa, su delega della Provincia di Verona, di recuperare e curare animali di fauna selvatica autoctona. Il Centro di Recupero Fauna Selvatica è attivo dal 2002 e si avvale dell’attività di volontariato della sezione veronese, in collaborazione con il Settore Faunistico e il Corpo di Polizia provinciale.

Assessore – Pozzani: “Oggi presentiamo un’iniziativa semplice ma estremamente importante per il settore turistico, che così conferma il suo interesse per la salvaguardia del territorio. Ogni anno, d’estate gli interventi di recupero di Verdeblù si intensificano nella zona del lago di Garda, per questo abbiamo deciso di avviare la campagna “S.O.S Animali – Pronto intervento animali feriti”. Si tratta di uno strumento aggiuntivo per agire capillarmente sul territorio veronese. Il materiale che informa sul servizio sarà distribuito negli uffici IAT e presso gli operatori turistici del lago. Quest’area, infatti, specialmente nella stagione estiva, è quella a più alta densità non solo da un punto di vista turistico ma anche escursionistico. Su un totale di 14 milioni di turisti, in media 11 milioni soggiornano sul lago. La collaborazione con CRS Verdeblù ci permette di trarre contemporaneamente un doppio beneficio: garantire la salvaguardia degli animali e divulgare un’ immagine qualitativamente migliore del nostro territorio”.

Presidente Cooperativa – Croce: “Statisticamente, nella zona del Lago di Garda, si registra un incremento degli interventi specialmente in estate e abbiamo constatato che, spesso, il turista non sa a chi rivolgersi quando deve segnalare animali feriti. Il nostro augurio, quindi, è che questa campagna informativa ci aiuti a rendere ancora più efficace il nostro lavoro di recupero. Il servizio, interamente gratuito, ci permetterà di essere ancora più capillari. Da quest’anno, inoltre, abbiamo a disposizione una nuova ambulanza per la quale, a breve, avremo l’autorizzazione per il lampeggiante e quindi guadagnare in celerità. Potremmo dire, concludendo, che anche Verdeblù si prepara per la stagione estiva”.

Condividi ora!