ASSESSORE DONAZZAN A PREMIAZIONE CONCORSO PER STUDENTI “IL LAVORO CHE VORREI” A TEATRO COMUNALE DI VICENZA

di admin
L’Assessore regionale all’istruzione formazione e lavoro Elena Donazzan e' intervenuta oggi al Teatro Comunale di Vicenza, alla premiazione del concorso per gli studenti della provincia berica dal titolo “Il lavoro che vorrei”.

Il concorso, giunto alla sua terza edizione, e’ stato promosso dall’Associazione Progetto Marzotto, in collaborazione con la Regione del Veneto, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza, la Prefettura e i Comuni vicentini.
Di fronte a un entusiasta pubblico di oltre mille giovani, sono state consegnate 27 borse di studio e 3 premi per un valore complessivo di 40 mila euro; 117 gli istituti partecipanti (dalle primarie alle secondarie di primo e secondo grado) e oltre 500 progetti inviati.
“I progetti che ho potuto esaminare come membro della giuria – ha detto Donazzan che ha consegnato molti dei premi- sono stati davvero tutti meritevoli e interessanti e vedere questo teatro così pieno e’ una gioia per me che di solito come assessore mi devo occupare di problemi e ‘rogne'”.
Quest’anno il concorso ha visto 113 lavori provenienti dalle scuole primarie, 129 dalle scuole secondarie di primo grado e 258 progetti inviati dalle scuole secondarie di secondo grado con una maggior partecipazione da parte degli studenti delle scuole superiori che testimonia quanto il tema del lavoro stia a cuore ai giovani in prospettiva del loro immediato futuro.
Sono intervenuti, tra gli altri, Matteo Marzotto e Margherita Marzotto rispettivamente presidente e vicepresidente del Progetto Marzotto, Cristiano Seganfreddo direttore generale del CDA di Progetto Marzotto che intende ricordare il grande industriale Gaetano capostipite della dinastia e il figlio Giannino.

Condividi ora!