ELICOTTERO DEL SUEM DI PIEVE DI CADORE SOCCORRE ALPINISTI. ZAIA: “UN RINGRAZIAMENTO ALLA PROFESSIONALITÀ E GENEROSITÀ DEGLI OPERATORI DI UN SERVIZIO IRRINUNCIABILE PER LA NOSTRA MONTAGNA”

di admin
“Anche l’intervento effettuato all’alba di oggi per recuperare due alpinisti tedeschi rimasti bloccati sulla Grande delle Tre Cime di Lavaredo testimonia l’irrinunciabilità del servizio di elisoccorso svolto dal Suem di Pieve di Cadore e la professionalità dei suoi operatori che voglio pubblicamente ringraziare.

Quello di oggi è solo un episodio, uno dei tanti, che conferma la necessità di continuare a garantire piena operatività all’elicottero del 118”. Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commentando l’ennesima operazione di soccorso che ha visto impegnato stamane il Suem di Pieve di Cadore.

“In un territorio vasto, spesso inaccessibile e con una incidentalità molto alta come quello montano – ha concluso il presidente –, gli interventi di emergenza richiedono, oltre alla straordinaria capacità e alla generosità del personale addetto, l’utilizzo di mezzi in grado di operare con tempestività ed efficacia: per residenti, ospiti ed escursionisti della montagna bellunese un servizio di vitale importanza”.

Condividi ora!