AGRITURISMO. MANZATO: GIUNTA VENETA PER “TAGLIANDO” ALLE NORME DELLO SCORSO ANNO

di admin
Così l’assessore all’agricoltura Franco Manzato ha annunciato l’approvazione da parte della Giunta veneta di un disegno di legge, messo a punto di concerto con il collega al turismo Marino Finozzi, che corregge le problematiche emerse nei primi mesi di applicazione delle norme attualmente in vigore.

“L’agriturismo è una attività sostanzialmente consolidata – ha ricordato Manzato – che riguarda attualmente oltre 1.250 imprese agricole, circa la metà delle quali svolgono l’attività di ospitalità: una forma di turismo sempre più apprezzata e che registra da anni un consistente aumento dei pernottamenti, segnalandosi come il segmento turistico più dinamico del veneto. Ma si sono dimostrate sempre più richieste anche le attività di turismo attivo collegate alla pratica della pesca e alla possibilità per i turisti di poter pernottare in barca e vivere esperienze dirette in mare. E’ un modo di fare ospitalità molto gradita, che favorisce una diversificazione e una integrazione del reddito dei pescatori, contribuendo a limitare lo sforzo di pesca”.
La proposta legislativa della Giunta ridisegna di fatto la legge dello scorso anno, chiarendo meglio procedure e attività, modalità di svolgimento, impegni degli operatori, attività e servizi complementari, le attività di controllo e verifica, la destinazione d’uso, gli aspetti di natura igienico – sanitaria, la perdita dei requisiti; quadro sanzionatorio. “L’auspicio è che Commissione e Consiglio – ha concluso Manzato – possano esaminare e portare in aula al più presto gli aggiornamenti, così da affrontare nel migliore dei modi la ormai prossima stagione turistica”.

Condividi ora!