Sisma maggio 2012 –il canone TV non è dovuto dai soggetti che non possono utilizzare l’apparecchio televisivo

di admin
Gli abbonati privati alla TELEVISIONE che, a causa degli eventi sismici del 20 e del 29 maggio 2012, hanno subito la distruzione dell’apparecchio televisivo o hanno ricevuto ordinanza di sgombero dalla propria abitazione, non devono il canone fino a quando non rientrano in possesso di un apparecchio televisivo.

A tal fine, gli interessati devono presentare un’apposita dichiarazione con la quale attestano l’inagibilità dell’abitazione o la distruzione dell’apparecchio televisivo e di non detenerne altri presso una diversa dimora propria o dei componenti del nucleo familiare.
La dichiarazione (in allegato a questo comunicato e reperibile sul sito Internet della Direzione regionale del Veneto e dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it) deve essere inviata all’Agenzia delle Entrate – S.A.T Sportello Abbonamenti Tv – casella postale 22 – 10121 Torino.

Condividi ora!