CASA DI GIULIETTA. ASS. CASALI REPLICA A GUIDE IPPOGRIFO: “ABISSALE IGNORANZA GIURIDICA”

di admin
Solo abissale ignoranza giuridica può indurre le guide Ippogrifo a pensare che una ordinanza sindacale possa consentire di derogare ad una norma penale. Il principio della riserva di legge nel diritto penale è posto a garanzia delle libertà individuali delle persone e si riferisce solo alla legge statale.

E le ordinanze emesse dal Sindaco di Verona hanno sempre rispettato i principi costituzionali, evidenziando che sono fatte salve le disposizioni di carattere penale e altre disposizioni legislative relative all’oggetto del provvedimento. C’è persino da dubitare che abbiano letto il provvedimento stesso, dato che si sono inventate una notizia. Oramai i veronesi hanno capito che sono un soggetto politico dedito alla denigrazione sistematica del buon nome turistico della città: d’altra parte non risulta che sia loro consuetudine rivolgersi alla Polizia Municipale per segnalare eventualmente un proprio (o altrui) cliente (turista accompagnato dalla guida) intento a scrivere sui muri o peggio attaccare gomma da masticare o altro alle pareti della Casa di Giulietta. In ogni caso, piaccia o meno alle guide Ippogrifo, l’Amministrazione comunale farà tutto ciò che è di sua competenza per tutelare il patrimonio monumentale della città, sempre disponibile ad accogliere suggerimenti costruttivi.

Condividi ora!