IL CARNEVALE ROMANO A FIERACAVALLI

di admin
Per il secondo anno consecutivo si rinnova il gemellaggio tra Roma Capitale e Verona Capitale del Cavallo. Fieracavalli (www.fieracavalli.it) ospita, grazie allo scambio di grandi artisti che partecipano ad entrambe le manifestazioni, il Carnevale Romano, primo evento carnevalesco fondato sull’Accademia del Teatro Equestre.

Il Carnevale Romano, che quest’anno ha registrato un’affluenza di 800mila persone e un totale di 150 iniziative, porta nei quattro giorni di manifestazione, dall’8 all’11 novembre a Verona, una serie di importanti attività incentrate sull’Arte Equestre, a testimonianza della passione che lega le due rassegne, punti di riferimento per l’universo del cavallo dal punto di vista sportivo, artistico e culturale.
Oggi, nella giornata inaugurale della Fiera, il presidente del Comitato per il Carnevale, Federico Mollicone, in qualità di delegato del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha consegnato al sindaco di Verona, Flavio Tosi, e al direttore delle relazioni esterne di Veronafiere, Vittorio Di Dio, una medaglia appositamente coniata, per consolidare il connubio tra le due manifestazioni. Il rapporto tra
«Il rapporto tra Roma e Verona, – ha commentato il presidente del Comitato per il Carnevale Romano, Federico Mollicone – oltre che storico, ora è nel nome della collaborazione per la tutela e la valorizzazione delle tradizioni equestri».
Per il direttore delle relazioni esterne di Veronafiere, Vittorio Di Dio «il gemellaggio tra Fieracavalli che vanta 114 edizioni e il più antico carnevale equestre d’Europa non può che sviluppare sinergie positive per il mondo del cavallo».
Tra gli altri appuntamenti da non perdere, la presentazione del libro “Carnevale Romano, rinascita di una tradizione” (venerdì 9 novembre ore 11.00), convegni tematici come “Il benessere del cavallo nello spettacolo equestre” ed, infine, esibizioni in sella o agli attacchi nel ring B di Fieracavalli. L’arte equestre del Carnevale Romano è in scena anche nelle tre serate di Symphonia, il Gala D’Oro di Fieracavalli, con il numero Spadanzando creato appositamente per questa occasione dall’Accademia del Teatro Equestre per il Carnevale Romano.

Condividi ora!