Gli stati modificati della coscienza. I contributi dell’Ipnosi all’integrazione delle Scienze Sabato 29 Settembre 2012, ore 8.30 Circolo Unificato dell’Esercito – Corso Vittorio Emanuele II n. 35 (Mantova)

di admin
Ricondurre la fenomenologia dell’ipnosi e degli stati modificati della coscienza ad aspetti di carattere fisico e quantistico. Prende spunto della recente scoperta della “particella di Dio” il filo conduttore del convegno promosso da Istituto Bernheim di Verona, Integrational Mind Labs di Milano e Associazione Pierre Janet di Mantova. Medici, psicologi e psicoterapeuti si daranno appuntamento…

Da tempo al centro dell’attenzione scientifica, gli studi sugli stati modificati della coscienza forniscono informazioni che nascono da sperimentazioni e azioni cliniche. L’incontro di Mantova intende proseguire l’opera di congiunzione e integrazione tra dati clinici, attraverso i quali gli stati modificati di coscienza si manifestano, e l’intervento di altre scienze, grazie alle quali si può ricercare un equilibrio “collaborante” tra gli aspetti psicologici dell’agire umano e i fondamenti biologici delle strutture cerebrali.
Tra i relatori della giornata: il dott. Giancarlo Odini, presidente dell’Associazione Pierre Janet, il dr. Carlo Piazza, psichiatra psicoterapeuta veronese, il dr. Giuliano Guerra, medico psicoterapeuta di Verona, la dott.ssa Serena Rosson, neoeletta presidente dell’Istituto Bernheim, il dr. Maurizio Lupardini, medico psichiatra di Roma, il dott. Vittorio Grecchi, vice presidente dell’Integrational Mind Labs e la dott.ssa Samantha Bernardi, psicologa dell’Università di Pavia. A moderare l’incontro sarà il prof. Michele Angiolillo, libero docente di Patologia ostetrica e ginecologica e primario emerito di Ginecologia di Mantova.

Condividi ora!