La Camera di Commercio di Verona promuove il turismo. Incontro d’affari fra tour operators veronesi e tour operators esteri.

di admin
La Camera di Commercio di ha il compito di promuovere e di coordinare l'economia e, in tale quadro, la stessa ha organizzato, per i giorni 19-22 settembre 2012, incontri diretti e specifici fra agenti turistici veronesi ed otto operators esteri selezionati, dei quali cinque americani, da Argentina, Brasile, Messico e Stati Uniti, e tre dal…

Ovviamente, a tali incontri segurianno atri con interessati di altri Paesi. Ciò, per meglio conoscere le loro idee, i loro progetti e le loro esigenze, nella scelta di Verona come loro meta, e, di conseguenza, per dare maggiore vitalità ai flussi turistici dai Paesi citati verso Verona e provincia. Da parte veronese, è stata offerta – attraverso 50 hotels, 30 agenzie viaggio, 10 risatoranti, 10 bus operators, per un totale di 112 agenti, oltre ad alcune associazioni del settore e parchi tematici – una visione completa e reale all’operatore estero dell’ampia gamma di quanto il Veronese può porre a disposizione del turismo internazionale. Incontri d’affari bilaterali e diretti, a tu per tu, quindi, accompagnati – opera dimostrativa e di convincimento – da due giorni di visite alle strutture scelte durante i colloqui, da una visita turistica guidata al centro di Verona, da visite enogastronomiche, da contatti con frantoi e cantine, con i dovuti assaggi, nonché da pranzi e cene con menù più o meno tipici del territorio scaligero. Un’azione validissima, alla quale, come abbiamo visto, hanno aderito oltre cento operatori veronesi dei diversi comparti, che ritengono tali incontri molto costruttivi e atti a dare sicure, future soddisfazioni, visto che nella provincia di Verona, meraviglioso paesaggio, arte, tradizioni e ospitalità di qualità non mancano.
Se Verona è nota e ben visitata, è pur sempre necessario ed utile farla ripetutamente conoscere, non solo come contenitore d’opere d’arte, ma anche come eccellente propositore di enogastronomia, dalle tradizionali ricette, e di straordinari vini, senza dimenticare l’offerta “Opere liriche”, “Estate Teatrale veronese”, “Fiere internazionali” ed altro… Pubblicità destinata anche attrarre i gruppi che si orienterebbero esclusivamente su Venezia.
La Camera di Commercio, mira, quindi, a creare nuove opportunità di sviluppo per le citate, preziose attività e per il territorio scaligero, che in tale modo, vede fiorire una particolare economia, peraltro in continuo sviluppo e fonte di movimento, di lavoro e di ricchezza. Iniziativa di grande contenuto, quella degli incontri Verona-estero, dunque, che la Camera di Commercio si ripromette di realizzare anche in futuro, per dare nuovo ed ulteriore slancio al turismo, incoraggiando e supportando la feconda e produttiva rete di agenti turistici, d’ogni settore, di cui Verona dispone.

Condividi ora!