In Arena, dal 18 agosto, “Tosca”. Giacomo Puccini rivive nel 90° Festival 2012. La prima rappresentazione di “Tosca” dedicata alle popolazioni dell’Emilia, colpite dal terremoto. Dal 17 agosto al 2 settembre biglietti a prezzo speciale per i veronesi.

di admin
Da sabato, 18 agosto, dopo 10 allestimenti areniani dal 1937 ad oggi e con 94 recite, "Tosca" è il sesto titolo più rappresentato nell'Arena di Verona, il più grande teatro all'aperto del mondo. La serata d'inizio "Tosca" sarà dedicata all'iniziativa "L'Arena per l'Emilia": 5000 biglietti saranno offerti ai cittdini delle località emiliane, colpite recentemente dal…

L’opera – la partitura fu terminata da Giacomo Puccini nel 1899 – si svolgerà fra scene grandiose e costumi magnoloquenti per l’allestimento, aderente al suggerimento pucciniano, dell’argentino regista Hugo de Ana, culminando, per ampiezza, nella Chiesa di Sant’Andrea della Valle, con la pomposa celebrazione del “Te Deum”. Nella grandiosità del tutto, emergeranno nel loro vigore, ancora una volta, le celebri, famosissime romanze “E lucean le stelle”, “Recondita armonia ” e ” Vissi d’arte’.
Dirigerà il maestro Marco Armiliato e canteranno, nel ruolo di Tosca, Martina Serafin, soprano viennese esperta nel ruolo; il tenore Aleksandrs Antonenko, nei panni di Cavaradossi; il basso Alessandro Guerzoni nei panni di Angelotti e Alberto Mastromarino quale Scarpia.
“Tosca” si ripeterà nelle serate del 22, 25 e 29 agosto, nonché del 1° settembre 2012. Da tenere presente, per i veronesi, la possibilità di ottenere biglietti a prezzo ridotto per le opere che vranno luogo dal 17 agosto al 2 settembre (biglietteria@arenadiverona.it).

Condividi ora!