Tosi risponde a VeronaEconomia

di admin
Ecco alcune risposte alle domande poste al sindaco Tosi da parte di Veronaeconomia.

Le spese militari  che l’Italia sta sostenendo per mantenere uno status
internazionale e i correlati costi  in  vite umane  sono utili  in questo
momento per il rilancio  dell’economia  nazionale o sarebbe opportuno
rivolgere le attenzioni alla tutela del territorio per prevenire  i consueti
disastri ambientali?

In questo momento in cui serve rastrellare risorse da parte dello Stato sarebbe opportuno risparmiare le spese destinate alle missioni all’estero, decisamente eccessive e sproporzionate per il peso politico internazionale del nostro Paese e comunque assolutamente inopportune vista la situazione attraversata oggi dalla finanza italiana.

Le tasse , si dice, stanno ammazzando le imprese ed i lavoratori, lei
sarebbe favorevole ad una sostanziale ed immediata riduzione delle imposte
sui consumi di  beni prodotti dal nostro territorio con il conseguente
aggravio dei  beni di  consumo prodotti in certi Paesi che hanno costi
sociali  inferiori al nostro?

Sarebbe sicuramente utile ridurre le imposte sui consumi dei beni proposti sul nostro territorio e bisognerebbe proporre a livello europeo una sorta di dazio doganale, perché non è possibile essere invasi da prodotti di altri paesi che non hanno uno stato sociale e che possono, quindi, permettersi un costo notevolmente ridotto della manodopera. Altrimenti, senza le adeguate garanzie, anche il nostro Paese sarà costretto in futuro a ridurre la qualità ed il peso del suo sistema di stato sociale. Occorre, quindi, introdurre a livello europeo una sorta di dazio doganale per tutti i prodotti che provengono da paesi che non hanno alcuna forma di stato sociale e che non riconoscono adeguati diritti ai lavoratori.

Condividi ora!