Anche Confindustria si accorge della Crisi

di admin
Il giornale della Confindustria suona la sveglia: forse è la volta buona che qualche seria iniziativa contro la crisi viene presa. Draghi svegliati o vai a casa!

Nell’editoriale di oggi, il direttore del più importante giornale economico italiano diretta emanazione di Confindustria, l’associazione degli industriali, chiede alla BCE di intervenire e di assumersi le sue responsabilità intervenendo con decisione e fermezza nella crisi finanziaria. Senza aver paura di pestare i piedi o di rischiare di non essere tra amici, come ama dire il Presidente Draghi. E’ forse la fine di un ecumenismo finto, e di una assunzione di responsabilità per i vertici della BCE che è stata creata per evitare che l’euro fallisca, rendendo inutile la BCE stessa . Noi da mesi chiediamo che questo avvenga o che Draghi se ne vada a casa; troppo bello prendere gli onori e lasciare aglialtri le responsabilità. Come lui molti altri in Italia ed in Europa scaricano il barile sulle spalle dei risparmiatori evitando di prendere decisioni che sono rischiose per il loro posto ma utili per il mercato. Ora tocca aglialtri che guidano istituzioni a fare il loro dovere, in Italia ed in Europa, e se altri se ne accorgono oltre a noi , pur in ritardo, meglio così.

Condividi ora!