UniCredit Factoring stanzia 270.000 euro e lancia un bando per l’avvio di nuovi Alzheimer Caffè anche nella provincia di Verona

di admin
Anche a Verona aprirà un nuovo Alzheimer Caffè.

UniCredit Factoring, in collaborazione con UniCredit Foundation, lancia un bando rivolto agli enti ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) per progetti di avvio di nuovi “Alzheimer Caffè” nelle province di Torino, Verona, Napoli e Palermo.
Le domande di partecipazione al bando, consultabile sul sito della fondazione, dovranno essere presentate entro le ore 12 del 18 luglio 2012 esclusivamente via e-mail all’indirizzo ivi specificato, indicando nell’oggetto “Alzheimer Caffè”.
UniCredit Factoring ha stanziato per questa iniziativa benefica 270 mila euro, che verranno attribuiti ai quattro progetti selezionati da una commissione di esperti istituita da UniCredit Foundation.
A ciascun progetto saranno assegnati 60 mila euro, erogati nell’arco di tre annualità a tranche decrescenti (30 mila nel primo anno, 20 mila nel secondo e 10 mila nel terzo), in modo da supportare l’avvio del progetto e accompagnarli successivamente verso altre fonti di finanziamento, in un’ottica di sostenibilità nel lungo periodo.
I quattro progetti selezionati prenderanno parte, nel mese di settembre, all’iniziativa “Your Choice, Your Project” attraverso la quale i dipendenti di UniCredit Factoring potranno votare quello preferito. All’organizzazione che riceverà il maggior numero di preferenze verrà assegnato un ulteriore riconoscimento 30 mila euro per potenziare l’attività e la disseminazione dell’iniziativa.
Con il termine “Alzheimer Caffè” si intende uno spazio di incontro periodico e strutturato che offra servizi e attività sia a persone affette da demenza, sia alle loro famiglie. Questa tipologia di intervento ha visto una diffusione sempre più ampia negli ultimi anni, come risposta alla pressione del bisogno.

Condividi ora!