Cos’ è CCC- Cultural Capital Counts.

di admin
Culture Capital Counts (CCC) è un progetto europeo che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo regionale, concentrandosi sulle risorse immateriali non visibili come le tradizioni, le abilità e le conoscenze che caratterizzano un territorio. Il patrimonio culturale immateriale conferisce identità e senso di appartenenza alle persone che vivono all’interno della regione: è la sua anima…

Per tre anni da aprile 2011, Austria, Italia (Veneto – Verona Innovazione, Piemonte – LaMoRo),Slovenia, Ungheria, Polonia, Germania ) lavoreranno in sinergia per utilizzare il loro patrimonio culturale quale leva strategica per lo sviluppo dell’economia del territorio, nella consapevolezza che la tradizione sia un plus sul valore del futuro.
Per identificare gli “Intangibili specifici” della provincia di Verona, Verona Innovazione ha iniziato i propri audit con i referenti locali del mondo della cultura, dell’impresa e delle istituzioni locali, tutte realtà cha da tempo e con continuità promuovono il proprio territorio attraverso prodotti e servizi. Seguirà la redazione di una guida nel quale saranno riassunti alcuni elementi del patrimonio culturale immateriale che verranno divulgati con workshop, percorsi formativi e azioni pilota sia in Italia che all’Estero al fine di condividere e trasferire ad imprenditori, enti locali e cittadini la reale incidenza sul sistema economico del territorio inteso come brand . Verona e la sua provincia saranno poi sede di visite di delegazioni degli altri paesi partner di progetto.

Con chi collaboreremo:

Capofila del Progetto “CCC – Culture Capital Counts” è l’Associazione per lo sviluppo regionale Steirisches Vulkanland dell’Austria, paese rappresentato inoltre dal Culture Park Iron Road-Oetscherland.
Per l’Italia oltre a Verona Innovazione, Azienda Speciale della Camera di Commercio e responsabile della realizzazione e testaggio dei metodi e degli strumenti nelle altre 9 aree di progetto, parteciperà l’Agenzia per lo sviluppo regionale Langhe Monferrato Roero Scarl mentre per la Germania saranno l’ente di Formazione B&S Consulting and Training for the rural area GmbH e Brandenburg University of Technology . Development center Litija e Local Tourist organisation Bovec, rispettivamente Agenzia per lo sviluppo regionale e Agenzia per il turismo saranno i referenti della Slovenia, così come collaborano al progetto la Sub – Carpathian Chamber of Commerce della Polonia e Associazione per il turismo e lo sviluppo regionale Winehill Shepard Association dell’Ungheria.

Eu. Projects di Verona Innovazione: chi è cosa fa
È stato attivato nel 2010. Il servizio Eu.Projects elabora, presenta e gestisce progetti in partenariato con organizzazioni internazionali, uffici pubblici, centri di ricerca e privati per la realizzazione di attività su tematiche strategiche per il territorio di Verona.

Il Servizio fornisce alle imprese veronesi, alle Associazioni Datoriali e agli Enti del territorio informazioni e assistenza su finanziamenti, opportunità e tematiche comunitarie di interesse con particolare attenzione alle aziende di piccole e medie dimensioni.
Aree tematiche di lavoro
Sviluppo di impresa e innovazione tecnologica
Trasporti e logistica
Ambiente, energie rinnovabili
Cultura e promozione del territorio

Dal 2010 ad oggi, i risultati dell’attività di Europrogettazione :
NUMERO e titoli PROGETTI IN CUI SIAMO PARTNER: 3
Cultural Capital Counts
OpenAlps – Open Innovation in Alpine SMEs
GIFT-SEE , Green intermodal freight transport in SEE

NUMERO TOTALE PROGETTI PRESENTATI FINO AD OGGI: 16
NUMERO PROGETTI DI CUI STIAMO ATTENDENDO RISPOSTA :6
Valore dei finanziamenti ottenuti:
Complessivo : 886.686 €
Per ogni singolo Progetto

NUMERO DEI PARTNERS COINVOLTI
Complessivo ca. 160 partner
Ogni singolo progetto coinvolge in media 10 partner dei Paesi europei.
TIPOLOGIA DEI PARTNERS – Attori politici (Ministeri, Regioni, Comuni) Camere di Commercio e associazioni di categoria, Università e centri di ricerca. Agenzie di sviluppo e altri attori che sono referenti principale per la tematica in oggetto
PAESI CON CUI SI COLLABORA:
-Per ogni singolo Progetto
Cultural Capital Counts: Si collabora con i paesi dell’Europa Centrale (Germania, Austria, Polonia, Unghgeria, Slovenia, Italia)
OpenAlps- Open Innovation in Alpine SMEs: Il progetto unisce partner del Arco Alpino (Francia,Germania, Svizzera, Austria, Slovenia e Italia)
Il Progetto GIFT – SEE sui trasporti intermodali mira a coinvolgere i paesi dell’Sud-Est Europa (Grecia, Slovenia, Bulgaria, Romania, Ungheria, Italia e paesi non UE come Albania, Croazia e Serbia.)

Condividi ora!