Il 90° Festival lirico dell’Arena di Verona. Dal 22 giugno al 2 settembre 6 opere e 50 rappresentazioni. Domina il “Don Giovanni” di W. A. Mozart, regia di Franco Zeffirelli

di admin
Dopo il successo dell’edizione “Arena di Verona. Lo spettacolo sta per iniziare”, tenutosi nell’anfiteatro romano la sera del 2 giugno scorso e preso atto, con soddisfazione, che tale evento si ripeterà nel 2013, in occasione dei festeggiamenti per il Centenario del Festival lirico veronese, è stato ufficialmente reso noto dal sindaco Fabio Tosi e dal…

Un programma molto forte, costituito da sei grandi titoli d’opera, tutti di ottimo richiamo, che, nel loro complesso, occuperanno cinquanta serate. Di grande interesse sarà il lavoro di Wolfgang Amadeus Mozart “Don Giovanni” (dal 22 giugno), curato dal regista Franco Zeffirelli, con uno scenario settecentesco effettivamente meraviglioso. L’opera – maestro: Daniel Oren – sarà proposta sei volte. Seguiranno “Aida” di Giuseppe Verdi (dal 23 giugno), per sedici volte – il lavoro del compositore di Busseto, maestri: Daniel Oren, Plácido Domingo, Marco Armiliato – oltre ad essere notoriamente di alto gradimento, è anche di massimo richiamo, per spettacolarità e musicalità; Carmen di Georges Bizet (dal 30 giugno), tredici serate, guidate dal maestro Julian Kovatchev; Roméo et Juliette di Charles Gounod (dal 7 luglio), che replica per quattro serate, con il maestro Fabio Mastrangelo; Turandot (dal 4 agosto) del grande Giacomo Puccini, prevista per sei volte – maestro Andrea Battistoni e Tosca (dal 18 agosto), pure del Puccini, maestro: Marco Armiliato, in 5 serate. Visti i contenuti delle opere in programma, si può dire che “fil rouge del Festival 2012 è l’amore, nelle sue molteplici interpretazioni, dalla passione erotica di Don Giovanni alla scelta sacrificale di Aida; dalla seduzione libertina di Carmen all’unione, che trascende la morte di Romeo e Giulietta; dal cuore di ghiaccio della principessa Turandot all’ardente disperazione di Tosca”. Tutto questo riassume il motto L’amore dà spettacolo, con il quale si apre il 90° Festival, info: www.arena.it.
Sono sponsors del prossimo Festival UniCredit, gruppo bancario europeo; Intimissimi, marchio di spicco del gruppo Calzedonia, e Volkswagen Group Italia, leader nel settore automobilistico internazionale. Altri importanti sponsors: Profumerie Douglas, Grana Padano, Garda Aeroporti, Sartori di Verona, saba parcheggi, Veronabooking.com, Air Dolomiti, Veronafiere, Matilde Vicenzi, eismann, in job, fidenza village, infracom, Classico e ‘solo su Sky’.
Nel quadro del 90° Festival, sabato 23 giugno, si inaugurerà a Verona la prima parte del nuovo Museo dedicato da Fondazione Arena di Verona all’opera (7 sezioni e 15 sale). Sarà denominato AMO, ossia, Arena Museo Opera, e avrà sede a Palazzo Forti, con entrata da via Massalongo 7. Il Museo sarà completato entro il 2013, in coincidenza con i festeggiamenti del menzionato Centenario.
Come già accennato, si sta già pensando alle manifestazioni del Centenario areniano (1913-2013), per il quale sono previste le seguenti opere: Aida, Nabucco, La Traviata, Il Trovatore, Rigoletto e Roméo et Juliette e, oltre a mostre, eventi, incontri, presenza di celebrities, un Gala Verdi, un Gala Wagner e la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi. Cento anni di gloria e di cultura musicale, non solo veronese, ma anche mondiale.

Condividi ora!